MilanoMorivione

Allarme e Furti a Milano. Uno dopo l’altro

Verso le ore 2:00 della scorsa notte, mentre i Carabinieri pattugliavano viale Tibaldi, hanno ricevuto un allerta da un sistema di allarme antintrusione proveniente da un supermercato nelle vicinanze. Rapidamente si sono diretti sul posto indicato e lì hanno sorpreso un italiano di 46enne all’interno del discount. L’uomo aveva forzato una porta antipanico e stava cercando di rubare generi alimentari e alcolici per un valore stimato di circa 600 euro. La refurtiva è stata prontamente recuperata e restituita al proprietario. Il 46enne è stato immediatamente portato nelle celle di sicurezza presso la caserma Montebello, in attesa del processo diretto previsto per lunedì accusato di furto

Pubblicità

La serata non era, però, finita. Poco dopo un altro allarme e i Carabinieri della Compagnia Duomo sono corsi in via Bordighera dove era stato segnalato un furto in corso in un appartamento. I militari si trovavano nelle vicinanze, e hanno prontamente bloccato due cittadini georgiani, di 39 e 45 anni, entrambi con un passato penale. I due individui stavano tentando di forzare la porta di un appartamento al terzo piano, di proprietà di un italiano attualmente in vacanza.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Sono stati arrestati per tentato furto in abitazione e, successivamente, durante una perquisizione personale, sono stati trovati in possesso di attrezzi adatti allo scasso. Gli indagati sono trattenuti nelle celle di sicurezza della caserma Montebello, in attesa dell’udienza immediata prevista per la mattinata di lunedì.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.