Zona delle RegioniMilano

Incidente stradale a Milano: auto ribaltata, 3 persone incastrate. Una sotto ad un palo

Un grave incidente stradale si è verificato oggi, verso mezzogiorno e mezza, in Corso 22 marzo, quasi all’ angolo con Piazza Emilia, all’altezza del numero civico 39, a Milano. Per cause ancora da accertare, un’auto si è ribaltata. A bordo c’erano due persone sono rimaste incastrate all’interno. Nell’incidente è rimasta coinvolta anche una moto parcheggiata ed è stato colpito e abbattuto anche un palo era segnaletica stradale e un archetto di ferro posizionato per impedire il parcheggio sui marciapiedi. Il palo, cadendo, ha colpito unciclista che è ancora incastrata sotto il palo.

Pubblicità

Secondo le prime informazioni ricevute, le sue condizioni di salute sembrano più gravi di quelle dei due occupanti dell’auto. Per il momento conosciamo solo l’età dei 3 feriti. Sono due donne di 42 e 73 anni e un uomo di 78.

Pubblicità

Sul luogo dell’incidente ci sono i vigili del fuoco del comando provinciale di via Messina, tre ambulanze del 118, un automedica e un mezzo per il soccorso avanzato attrezzato per la rianimazione. Il traffico su quella parte del corso è stato bloccato per permettere i soccorsi. Dei rilievi si stanno occupando gli agenti della polizia locale di Milano.

Pubblicità

Le foto dell’incidente

  • incidente. Incidente stradale a Milano: auto ribaltata, 3 persone incastrate. Una sotto ad un palo - 30/08/2023
  • incidente. Incidente stradale a Milano: auto ribaltata, 3 persone incastrate. Una sotto ad un palo - 30/08/2023
  • incidente. Incidente stradale a Milano: auto ribaltata, 3 persone incastrate. Una sotto ad un palo - 30/08/2023
  • incidente. Incidente stradale a Milano: auto ribaltata, 3 persone incastrate. Una sotto ad un palo - 30/08/2023
  • incidente. Incidente stradale a Milano: auto ribaltata, 3 persone incastrate. Una sotto ad un palo - 30/08/2023
  • incidente. Incidente stradale a Milano: auto ribaltata, 3 persone incastrate. Una sotto ad un palo - 30/08/2023

Aggiornamento delle 14

Poco prima delle 13:30 i vigili del fuoco hanno dato notizia di avere estratto anche le due persone rimaste incastrate nell’auto e di averle affidate alle cure dei sanitari. Si tratta di un uomo di 78 anni e di una donna di 73 che, dopo le prime cure, sono state trasportati, in codice verde, al Pronto Soccorso dell’Ospedale Policlinico.

Ciclista in gravi condizioni

Più gravi, come ci si aspettava, sono le condizioni della donna di 42 anni colpita dal palo con la sua bicicletta. È stata trasportata al Pronto Soccorso dell’Ospedale di Niguarda, in codice rosso.l

Pubblicità

Tap gym scarica da goolge play

L’analisi dalle foto mostra una serie di circostanze imprevedibili

Guardando le foto pubblicate dai Vigili del fuoco si puó comprendere come la piccola auto, per qualche motivo, ha improvvisamente sterzato colpendo il marciapiede che la ha fatta decollare, colpendo poi anche il palo e la recinzione in ferro, che la hanno indotta a ribaltarsi. La ciclista era probabilmente sul marciapiedi ed è stata colpita all’improvviso dal palo che si è piegato sotto la massa accelerata dell’auto, che ha anche divelto la recinzione.

La lamiera, affilata dallo strappo improvviso, ha colpito e tagliato profondamente la ciclista, e questo spiega la presenza di così tanto sangue sul marciapiede. La moto era probabilmente parcheggiata a fianco della recinzione ed è caduto in seguito all’incidente.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.