ComasinaMilano

Posti strani in cui nascondere al droga. 41enne arrestato per spaccio. Non la nascondeva

La scorsa settimana gli agenti della Squadra Investigativa del Commissariato Comasina hanno individuato, in via Fontanelli, un’abitazione segnalata come probabile luogo di spaccio di droga. L’hanno messa sotto controllo e poco dopo le 14.30 dello scorso lunedì hanno bussato alla porta e sono entrati nella casa. Qui abita un 41enne italiano che in passato era già stato arrestato per spaccio.

Pubblicità

Durante la perquisizione i poliziotti hanno trovato, all’interno di un mobile, un panetto di hashish e una busta con 18 grammi di marijuana, un barattolo di latta contenente 1.600 euro e una busta con 6.400 euro. In un altro mobile, in corridoio, c’era una busta per la spesa con altri 3 panetti di hashish di forma cilindrica e sigillati, 8 panetti di hashish di forma rettangolare, sempre sigillati e una busta “sottovuoto” chiusa ermeticamente contenente oltre mezzo chilo di marijuana. I 1.148 grammi di hashish e 571 di marijuana, con i 6mila euro, sono stati posti sotto sequestro e il 41enne è stato arrestato.

Pubblicità

Uno spacciatore così sicuro di sè da non tentare nemmeno di nascondere la droga è davvero un fatto strano. In casa, nei mobili, come se fosse la spesa? Il 41enne non aveva proprio voglia di impegnarsi almeno un po’.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.