GratosoglioMilano

Chiama la polizia. “Mi costituisco. Mia moglie mi ha tradito e mi hanno cacciato di casa”

Un uomo 38enne, dell’Equador, ha chiamato ieri la polizia tramite il numero unico di emergenza 112 per costituirsi. ” Ho uno zaino che sto costudendo, a pagamento, per un’altra persona. Contiene 700 grammi di cocaina e voglio che veniate a prendermi” ha detto all’operatore del 112.

Pubblicità

È stato così raggiunto dalla squadra di una volante dell’Ufficio Prevenzione Generale e Soccorso Pubblico della Questura di Milano. I poliziotti hanno accertato che nello zaino ci fossero veramente 700 grammi di cocaina. Erano confezionati in un panetto e il suo prezzo sul mercato era complessivamente di 56mila euro. Così i poliziotti hanno iniziato a fare qualche domanda al 35enne. La sua decisione di consegnare la droga invece di venderla era un enigma.

Pubblicità

Come perdere la moglie e la casa

L’uomo così ha raccontato le sue disavventure. Qualche giorno fa, rientrando a casa, in un appartamento di via Costantino Baroni, al quartiere Gratosoglio, ha sorpreso la moglie in pieno tradimento. I due vivevano in casa con i familiari di lei. L’equadoregno ha chiamato i parenti e si è lamentato con loro della moglie e del tradimento subito.

Pubblicità

I parenti, però, non hanno preso le sue parti, ma quelle della donna. Dopo una accesa discussione, lo hanno cacciato di casa. Non sapendo più cosa fare, e dove andare, il 38enne ha deciso di costituirsi e di consegnare alla polizia se stesso e la droga di cui era, a suo dire, il custode.

Un tetto sulla testa

Ora ha un tetto sulla testa, anche se è quello delle camere di sicurezza della questura. Infatti, dopo aver ascoltato le sue recriminazioni, i poliziotti lo hanno arrestato in flagranza e accusato di detenzione di droga ai fini di spaccio. Si spera per lui che il giudice decida di trattenerlo in carcere e di non mandarlo agli arresti domiciliari a casa della moglie e dei suoi familiari. Forse per lui sarebbe davvero troppo.

Pubblicità

Tap gym scarica da goolge play

Motivi

Il motivo? Non vi è alcuna certezza su ciò che ha realmente motivato l’uomo. Potrebbe aver applicato un raffinato atto di vendetta se il vero proprietario della droga fosse un familiare della moglie o il suo amante. In questo caso, il nostro equadoregno è al sicuro in carcere, ma al vero “custode” sarà richiesto il risarcimento del mancato guadagno della vendita della cocaina sequestrata dalla polizia, che sarà bruciata e distrutta in un apposito inceneritore.

Cosa rischia

Generalmente chi è sorpreso in flagranza con un così grande quantitativo di cocaina porta è arrestato e incarcerato in via cautelare. Se il giudice decide che l’indagato non ha pericolosità sociale, non fugge e non può reiterare il reato, lo lascia in libertà in attesa del processo. In questo caso, per quest’uomo, si pensa che valuterà anche i rischi che correrà una volta libero.

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.