RhoMilano città metropolitana

Incendio a Rho (video)

A mezzanotte è divampato un incendio in via Lainate a Mazzo di Rho verso la zona della Cascina bruciata. Non ci sono state vittime o feriti, ma l’impegno dei vigili del fuoco è stato intenso. La stranezza dell’episodio è che è avvenuto dopo che si erano scatenati i nubifragi, non c’erano stati fulmini, non faceva particolarmente caldo e la terra era completamente bagnata. Una delle condizioni meno favorevoli alle fiamme.

Pubblicità

Il video con le fiamme

I vigili del fuoco sono stati sul posto tutta la notte. Le chiamata al 112 e al 115 sono state numerose, la luce dell’incendio si vedeva da lontano, con il cielo ancora pieno di nuvole. Nelle immagini, ricevute durante la nottata, vi vede anche un’alta colonna di fumo nero.
La centrale operativa del nue112 ha inviato sul posto i vigili del fuoco del comando provinciale di Milano e tre ambulanze per assisterli nel caso di incidenti o intossicazione da fumo. Una delle ambulanze è tuttora sul posto insieme ai vigili del fuoco.

Pubblicità

In mattinata

incendio. Incendio a Rho (video) - 22/07/2023

Nella mattinata si è poi saputo che l’incendio riguardava un capannone adibito al recupero di materiale elettrico, la Raee. I givili del fuoco ci hanno messo ore per spegnere le fiamme. Alle 3 del mattino hanno fatto anche un cambio di squadre. Sul posto c’erano i distaccamenti di Rho, Legnano Inveruno, Corbetta, Abbiategrasso e Garbagnate. con 3Aps, e camion con le autoscale, 5 camion botte, e un carro con la schiuma necessaria a spegnere le fiamme, oltre ad un camion per il coordinamento delle operazioni.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.