Milano città metropolitanaPaderno DugnanoUncategorized

Italiano tenta la truffa dello specchietto. La vittima è un pensionato romeno

Una truffa dello specchietto tentata da un pregiudicato 35enne di Foggia nei confronti di un pensionato di 77 anni romeno è finita con l’arresto per tentata truffa del foggiano.

Pubblicità

Erano le 10 del mattino di ieri, 22 giugno, quando l’equipaggio di una radiomobile della compagnia dei carabinieri di Sesto San Giovanni, passando in via Riboldi a Paderno Dugnano (MI), ha notato, all’interno di un parcheggio pubblico, un’accesa discussione fra due automobilisti, uno giovane e uno piú anziano. I militari si sono quindi fermati a vedere cosa succedeva. Cosí sono venuti a sapere che pochi attimi prima il 35enne aveva chiesto 200 euro in contanti al 77enne come risarcimento per un presunto danneggiamento dello specchietto retrovisore esterno dell’auto della moglie, che lui stava guidando.

Pubblicità

Secondo il foggiano, il romeno lo aveva danneggiato durante un sorpasso effettuato poco prima con la sua auto. I controlli effettuati nell’immediato dai carabinieri hanno invece stabilito che il foggiano aveva inscenato una “truffa dello specchietto” ai danni del romeno. Il 35enne è stato quindi arrestato in flagranza e accompagnato in caserma dove è stato chiuso nelle camere di sicurezza in attesa del processo per direttissima

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.