PoliticaPrima Pagina

Il sindaco di Casorezzo contro il bilancio di Beppe Sala, per la discarica

Oggi nel consiglio di città metropolitana hanno chiuso e votato il bilancio. E c’entra Casorezzo. La città metropolitana è quell’istituzione che ha sostituito, in modo molto poco democratico ma molto inefficiente, la provincia di Milano. E’ il motivo per cui le strade provinciali sono piene di buche e senza segnaletica orizzontale, e perchè le rotonde si trasformano in giungle impenetrabili. Fra i diversi punti della discussione della conferenza Metropolitana, cui partecipano i sindaci dei comuni che loro malgrado si sono trovati invischiati della città metropolitana, per nulla interessanti dal punto di vista politico, è risaltata la posizione del sindaco di Casorezzo che ha votato contro l’approvazione del bilancio.

Pubblicità

Le motivazioni di Pierluca Oldani

Pierluca Oldani sindaco di Casorezzo ha riportato lui stesso, sul suo profilo Facebook le motivazioni che lo hanno spinto a fare una scelta controcorrente ma che dimostra che almeno un componente delal conferenza di città metropolitana ha compreso come in realtà certe istituzioni facciano quello che vogliono, senza porsi problemi, della legge e della Costituzione italiana. Pierluca Oldani ce l’ha con il sindaco di Milano, Beppe Sala, che nonostante debba rappresentare tutti i comuni della provincia, dimostra di considerarli solo la discarica di Milano.

Pubblicità

“Riporto qui di seguito la mia dichiarazione di voto al “Rendiconto della gestione dell’esercizio finanziario 2022 della Città Metropolitana di Milano” nel corso della Conferenza Metropolitana di oggi, 13 giugno 2023: ” scrive il sindaco di Casorezzo sul suo profilo Facebook.

Pubblicità

“Colleghe e colleghi buon pomeriggio. Non intendo sminuire il lavoro di chi si è impegnato per chiudere questo bilancio. Tuttavia mi vedo di nuovo costretto a preannunciare il mio parere contrario. E il motivo è sempre lo stesso: una parte delle risorse di questo bilancio sono state utilizzate per andare contro gli interessi della comunità che mi onoro di rappresentare.

Ma c’è di più: quelle risorse le ha utilizzate il Sindaco Metropolitano per una sua battaglia personale. Andando anche contro u a decisione del Consiglio Metropolitano. Creando così uno scontro istituzionale senza precedenti. E ancor più: il Sindaco Metropolitano ha presentato perfino un ricorso incidente. In pratica difende gli interessi dei privati contro l’interesse pubblico, che invece dovrebbe tutelare, utilizzando soldi pubblici. Un fatto di una gravità inaudita. Per tutto ciò, ringrazio coloro che si sono spesi per chiudere il Rendiconto, ma voterò convintamente contro”. Pierluca Oldani

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.