OssonaMilano città metropolitana

Acqua e vento e le strade cederanno. Però non sappiamo quando

La manutenzione e la sicurezza delle Non è vero strade è uno dei fattori più determinanti nella sicurezza di un paese. A causa delle buche infatti accadono i peggiori incidenti. Non sono coinvolte solo le auto, ma spesso causano la caduta di motociclisti e ciclisti. Spesso le cadute causate dalle buche hanno effetti infausti. Se in una notte buia la mancanza di segnaletica orizzontale porta a moderare la velocità fino a fermarsi, prendere una buca può portare a perdere la vita.

Pubblicità

In questi giorni una signora che abita su Viale Europa ha segnalato sia in Comune una buca che si trova tra i numeri civici 3 e 7, su Viale Europa a Ossona, e che sta allargandosi, nemmeno troppo lentamente. È sul lato della carreggiata che confina con una parte sabbiosa della pista ciclabile. La sabbia viene facilmente portata via dalla pioggia. Questo determina un escavazione naturale al di sotto della sede stradale che prima o poi, se non si interviene, si trasformerà in una voragine.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

  • strade,manutenzione. Acqua e vento e le strade cederanno. Però non sappiamo quando - 26/05/2023
  • strade,manutenzione. Acqua e vento e le strade cederanno. Però non sappiamo quando - 26/05/2023
  • strade,manutenzione. Acqua e vento e le strade cederanno. Però non sappiamo quando - 26/05/2023

Cioè la strada, se non si fa qualcosa, cederà creando una pericolosa buca nell’asfalto. Lo farà in un momento qualunque, non determinato, magari durante un temporale, magari mentre passa un ciclista, magari mentre passa un’auto. In questi casi, cioè quando le buche non sono segnalate e manca la manutenzione, se un passante, che sia in auto, sia in bicicletta sia in moto, ma anche a piedi, si fanno male, la responsabilità della caduta ricade sul Comune, cioè sulla comunità, che deve pagare per i danni causati a cosa e persone.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.