Milano

Riaperto il posto di Polizia all’ospedale Sacco

Ieri mattina è stato inaugurato il nuovo ufficio del posto di polizia all’interno dell’ospedale Sacco di Milano via in via Giovanni Battista Grassi 74., e così riapre dopo le fasi della pandemia, durante era stato sospeso. È così garantita la presenza della polizia del commissariato di Quarto Oggiaro insieme agli agenti della polizia locale di Milano per garantire la sicurezza della struttura e soprattutto del pronto soccorso.

Pubblicità

Da quanto ci viene detto dalla questura la direzione dell’Ospedale Sacco ha aderito subito alle sollecitazioni del Questore Petronzi e ha individuato, all’interno della sala d’attesa del Pronto Soccorso, un locale ristrutturato E condiviso ora con la personale della polizia locale di Milano. L’ufficio avrà un orario 8- 14 e 14- 20 da lunedì al venerdì e 814 al sabato. L’operatività è è stata immediata e in questi giorni si sta provvedendo a allestire il locale con arredi e dotazioni tecnologiche.

Pubblicità

La Questura fa sapere che nel mese di aprile sono stati riaperti i posti di Polizia all’ospedale Maggiore ca’ Granda del Policlinico a cura del commissariato Monforte Vittoria, all’ospedale Bassini di Cinisello Balsamo a cura del commissariato di Cinisello Balsamo e all’ospedale nuovo di Legnano a cura del commissariato di Legnano.

Pubblicità

L’ospedale di Niguarda ancora sguarnito

All’appello manca ancora però il ripristino del presidio di polizia richiesto dai sindacati degli operatori sanitari all’ospedale di Niguarda, che era stato chiuso di recente, in cui si sono ultimamente verificati dei fatti che avevano della presenza il loco delle forze dell’ordine. Se però da come si intuisce, sono i commissariati di zona a dover garantire la presenza fisica degli agenti, probabilmente è possibile attivare il servizio dove c’è il personale adatto e in numero sufficiente.

L’importanza di avere un presidio delle forze dell’ordine all’interno di una struttura di pronto soccorso e a disposizione dei reparti ospedalieri è definita sia dalla zona in cui si trova sia dal bacino di persone che vi arrivano. Il pronto soccorso è frequentato normalmente da persone che hanno ottimi motivi per essere agitate, sono lì perchè stanno male, o perchè chi amano sta male. E alcune persone, in queste situazioni, diventano aggressive.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.