Zona ZaraMilano

Milano. Coltellate in viale Zara. Ferito un uomo. Caccia ai colpevoli

Ieri pomeriggio, 4 aprile, alle 14:16 la centrale operativa del 112 ha ricevuto una chiamata che segnalava un ferito grave a Milano, in viale Zara, all’angolo con via Curzola, non lontano Dall’ingresso dell’Istituto Villa Marelli. I soccorsi arrivati sul posto hanno trovato un uomo di 35 anni ricoperto di gravi ferite da taglio. Mentre i sanitari della Atz di Milano si occupavano del ferito che aveva tagli al volto e a mani e braccia, come se avesse cercato di difendersi, i poliziotti della Questura di Milano si sono occupati delle indagini. (foto di repertorio)

Pubblicità

Le condizioni del ferito erano solo se erano serie ed è stato trasportato in ambulanza al Pronto Soccorso dell’Ospedale Fatebenefratelli di Milano, in codice giallo, ma non è in pericolo di vita. Non si sa ancora se il 35enne ha già raccontato alla polizia cosa gli è successo e chi lo ha ridotto in quelle condizioni. Però, dato che sicuramente le ferite supereranno i 20 giorni di prognosi di guarigione, le indagini continueranno ugualmente di ufficio, senza bisogno di querela di parte.

Pubblicità

I poliziotti quindi stanno utilizzando tutte le armi a loro disposizione per individuare e gli aggressori, che possono essere le immagini delle telecamere di sorveglianza sia pubbliche sia private posizionate nella zona, sia l’ascolto di testimoni individuati durante le osservazioni del luogo, sia altri sistemi di indagine, come l’analisi della vita stessa del ferito. Attacchi di questo genere, che mirano a sfregiare il volto, hanno quasi sempre un movente che permette di individuare il colpevole che viene facilmente scoperto, anche senza la testimonianza della vittima.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.