BreraMilano

Rapina a Brera. Arrestati 3 ragazzini

Sempre più spesso sono i giovanissimi ad essere vittime e carnefici delle rapine a Milano il sabato sera. Questa volta è accaduto in pieno centro, nel quartiere di Brera. Un ragazzino di 16 anni, italiano, è stato aggredito in via Pontaccio, all’angolo di via Brera, poco prima delle 23:30 mentre era a bordo di un monopattino elettrico preso a noleggio.. Tre giovani, un ventunenne del Togo e due ragazzi italiani di 17 e 19 anni lo hanno improvvisamente circondato facendolo poi cadere dal monopattino. Quindi mentre era a terra, gli hanno strappato una collana d’argento dal collo e si sono dati poi alla fuga utilizzando lo stesso monopattino.

Pubblicità

In sedicenne ha chiesto soccorso e i Carabinieri della compagnia d’uomo hanno immediatamente iniziato le ricerche dei tre rapinatori. Li hanno rintracciati poco dopo, tra via Brera e via del Carmine. Dopo averli bloccati hanno ritrovato addosso al 19enne italiano la collana rubata, mentre addosso agli altri due ragazzini sono stati trovati due coltelli.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Restituita la collana alla vittima sedicenne e sequestrati i coltelli, i tre rapinatori sono stati identificati e arrestati. I due maggiorenni sono stati portati alla casa circondariale di San Vittore a Milano mentre il minorenne è stato portato all’istituto penale per i minorenni di Milano Cesare Beccaria. Essendo stati sorpresi in effettiva flagranza di reato, pochi minuti dopo avere compiuto la rapina, i tre sono stati processati per direttissima. Non esistono infatti dubbi sulla loro colpevolezza.

Pubblicità

Molto spesso questi ragazzi non hanno il senso del bene e del male e non credono che picchiare un coetaneo per portargli via una collanina il portafoglio o il monopattino a noleggio, come in questo caso, sia considerato un atto grave. Non sanno che l’accusa di rapina non dipende dal valore delle cose che vengono portate via, ma dipende dal modo in cui si portano via le cose degli altri. Se c’è violenza, come uno spintone che fa cadere la vittima dal monopattino, il furto diventa rapina aggravata e le condanne sono veramente molto pesanti, Specie se si è colti in flagranza di reato, come in questo caso.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.