GrecoMilanoVilla San Giovanni

Il questore sospende le licenze di due Bar a Milano

il questore di Milano Giuseppe petronzi ha dato la stampa i nomi di due bar di cui ha disposto la sospensione della licenza per 10 giorni, a causa dei disordini e dei danni che i loro clienti hanno provocato.

Pubblicità

Il Bar Cleophee

questore,licenze,milano,bar. Il questore sospende le licenze di due Bar a Milano - 14/03/2023

Ieri, gli agenti del commissariato Greco Turro hanno notificato la sospensione della licenza al proprietario del “Bar Cleophee”, in piazza Trivulziana. Lo scorso febbraio, gli agenti del commissariato sono intervenuti all’esterno del locale per una lite tra una cinquantina di persone che si spintonavano e si lanciavano bottiglie di vetro.

Pubblicità

L’emergenza fu risolta con l’arrivo di diverse volanti dell’Ufficio Prevenzione Generale. Poi, un cittadino residente in zona ha denunciato i danneggiamenti subiti alla propria autovettura durante la guerriglia urbana che si era scatenata. Gli avventori del bar avevano infatti sradicato segnali stradali e rovesciato per terra bidoni della spazzatura, oltre ad aver danneggiato le auto parcheggiate.

Pubblicità

Pub La Rumba” ex “Pub La Gozadera”

questore,licenze,milano,bar. Il questore sospende le licenze di due Bar a Milano - 14/03/2023

Più lunga e complicata la storia della sospensione della licenza del “Pub La Rumba” ex “Pub La Gozadera”, in via Giacosa12.

La sospensione è stata notificata ieri dal Commissariato Villa San Giovanni, e secondo quanto comunicato dalla questura, si è resa necessaria perché, dalla fine del 2022 ad oggi, si sono verificati diversi episodi violenti, specialmente risse e aggressioni.

Pubblicità

A dicembre i poliziotti del Commissariato Villa San Giovanni avevano dovuto intervenire per fermare una rissa avvenuta all’esterno del locale, ma fra tra avventori, completamente ubriachi, che prima si trovavano all’interno del pub.

A febbraio, gli agenti dell’Ufficio Prevenzione Generale sono intervenuti per un cliente del bar che aveva una ferita da arma da taglio al volto e che era stato ferito da diverse persone, fuori dal bar, con dei cocci di bottiglia. Inoltre, il locale è stato già destinatario di quattro decreti di sospensione della licenza emessi, ex art. 100 del T.U.L.P.S., e di un decreto di revoca di giugno del 2022 per analoghe gravi problematiche, anche se sotto delle precedenti titolarità.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.