OssonaMilano città metropolitana

Ossona. Rissa in piazza Litta a cocci di bottiglia

La scorsa notte verso la 1.30 è stato necessario l’intervento della radiomobile dei carabinieri della compagnia di Legnano e di una ambulanza dei soccorritori volontari di Inveruno per medicare un 31enne, probabilmente peruviano, che si era ferito durante una rissa a colpi di cocci bottiglia con altri personaggi stranieri che stazionavano sotto il portico all’angolo fra piazza Litta, via Bosi e via Patrioti.

Pubblicità

La vittima ha detto ai soccorritori di aver avuto un infortunio. In realtà i numerosi testimoni oculari della serata folle di Ossona hanno raccontato che durante la serata alcuni peruviani e altri stranieri, probabilmente magrebini, si sono picchiati e presi a bottigliate, minacciandosi con cocci di bottiglia.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Durante la rissa hanno rotto anche la vetrata di un portone del porticato. Non è chiaro se l’infortunio è stato causato da una testata o da un colpo non andato a segno. La mira degli ubriachi, si sa, non è un granché e nessuno si avvicina a quella gente per vedere dove colpisce.

Pubblicità

ossona. Ossona. Rissa in piazza Litta a cocci di bottiglia - 31/12/2022
la vetrata rotta dagli ubriachi

Anche in questo caso l’uomo è stato identificato ma è improbabile che si prenda le responsabilità di rifondere il costo dei danni causati. La scorsa notte è stata piuttosto dura per Ossona. Solo qualche ora dopo la rissa, sempre a causa dell’alcool, l’incidente con cui un 19enne ha distrutto la cancellata della chiesa di San Cristoforo.

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.