Incidente sull’autostrada. Muore un bambino di 12 anni

Incidente sull’autostrada a Bernate Ticino. La sera del 12 giugno, poco dopo le 20, un pulmino con a bordo diversi ragazzi della squadra sportiva del Bulè Bellinzago Calcio si è ribaltato sull’autostrada, sul tratto fra le uscite di Marcallo Mesero è quella di Novara Est. 8 i feriti, fra cui 4 bambini. Un ragazzino di 12 anni è risultato essere in condizioni gravissime.

Pubblicità

Quando è avvenuto l’incidente, il pulmino non aveva ancora attraversato il ponte sul Ticino che divide la Lombardia dal Piemonte ed era ancora in territorio di Bernate Ticino. Si dirigeva verso Novara. Nell’incidente sono rimasti feriti tre bambini di 11 anni, uno di 12, tre uomini di 41, 45 e 46 anni è una donna di 44 anni.

Pubblicità

L’immediata chiamata al 112 ha permesso il veloce e arrivo dei soccorsi. Sul posto sono arrivati quindi le ambulanze della Croce Azzurra di Busto Arsizio, quella dei soccorritori di Rho, della Croce Verde di Novara ed è la Croce Bianca di Magenta. L’ATT di Milano ha inviato un’auto medica. e un elicottero del 118 in codice rosso ha permesso di effettuare la difficile operazione di soccorso in autostrada.

Sul posto anche i vigili del fuoco di del comando provinciale di Milano, gli agenti della Polstrada di Novara Est e gli uomini dell’Ats di Torino. Per fortuna alle 20 la visibilità e la luminosità erano ancora ottime. I feriti sono stati assistiti sul posto e poi trasportati ai pronto soccorsi degli ospedali San Carlo di Milano, di Novara e di Magenta, in codice verde.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Due sono però stati più sfortunati. Un ragazzino di 12 anni è stato portato dall’elisoccorso in codice rosso al Pronto Soccorso dell’Ospedale Papa Giovanni di Bergamo, in condizioni molto gravi. Un altro dei feriti è stato trasportato dalla Croce Bianca di Magenta, sempre in codice rosso all’ospedale di Novara.

Nella notte…

Nella notte è poi arrivata la notizia che non avremmo mai voluto sentire. Il piccolo Leo, 12 anni appena, non ha superato la gravità dei traumi riportati nell’incidente e i medici hanno dovuto arrendersi e dichiararlo morto.

Pubblicità

Commenta qui