Breaking News. Videosorveglianza bucata dagli hacker. Circa 10 persone nei guai

Entravano nei sistemi di videosorveglianza per spiare privati cittadini in casa o negli spogliatoi delle palestre. E’ di oggi la notizia che la Polizia Postale ha sorpreso e interrotto l’attività I due organizzazioni di hacker che si introducevano nei sistemi informatici che gestivano i sistemi di telecamere di sorveglianza installate, nella maggioranza dei casi, in abitazioni private, anche in spogliatoi di palestre, piscine, studi privati e altro ancora.

Pubblicità

L’operazione della polizia postale si è conclusa con la perquisizione di 10 abitazioni in 10 diverse città italiane e con il sequestro di una forte quantità di materiale informatico. La notizia in aggiornamento.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Nel pomeriggio saranno divulgati ulteriori particolari sull’uso che questi hacker facevano del materiale che raccoglievano, sui metodi che utilizzavano per entrare nei sistemi informatici e carpire le immagini.

Commenta qui