OssonaMilano città metropolitana

Oggi i funerali di Lorenzo Miracola, presidente della Morus Nigra

Oggi, alle 10, il funerale del presidente della proloco Morus Nigra di Ossona (Mi) Lorenzo Miracola, 46 anni, che ha lasciato questa terra a causa di un male che alla fine ha vinto le sue resistenze. Lorenzo Miracola è morto lo scorso 2 aprile. Lascia la moglie Laura negroni, i figli Martina e Alessio, i genitori, e tanti parenti e amici che si sono raccolti accanto alla famiglia nel condividere il dolore.

Pubblicità

Oltre ad essere il presidente di una delle più numerose realtà associative di Ossona, Lorenzo Miracola era un appassionato tifoso della Juventus, appartenente al gruppo di Magenta. Lo striscione e i canti da stadio, e qualche fumogeno bianco, sono stati portati anche al corteo organizzato dai suoi amici, che condividevano con lui la passione calcistica.

Pubblicità

lorenzo miracola funerale

Le emergenze degli ultimi 2 anni hanno limitato fortemente le iniziative della proloco Morus Nigra, che prima era in grado di organizzare manifestazioni estive della durata anche di un mese, oltre ad altri momenti particolarmente importanti della vita sociale del paese.

Pubblicità

Lorenzo Miracola era anche un Avisino, del gruppo dei donatori di sangue, e condivideva la partecipazione nelle tante associazioni ossonesi. Era parte attiva anche del gruppo che organizza la festa della birra di Ossona, il Cioca e Baraca. La sua morte, avvenuta quasi in silenzio, ha privato Ossona, di una persona attivissima nella vita sociale ossonese e che ha dato moltissimo al paese e tutto il paese, nel giorno del suo funerale, ha voluto essere presente per dargli l’ultimo saluto.

lorenzo miracola. Oggi i funerali di Lorenzo Miracola, presidente della Morus Nigra - 05/04/2022

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.