Rescaldina. 10 giorni di chiusura al bar per la lite e il tentato omicidio

Nella mattinata del 25 febbraio 2022, a Rescaldina (MI) personale della locale Stazione Carabinieri ha dato esecuzione ad un provvedimento di sospensione della licenza di esercizio pubblico per la durata di 10 giorni, emesso in data 24 febbraio 2022 dal Questore di Milano, nei confronti di un ristorante, via F.lli d’Italia, notificato al proprietario, un 36enne italiano.

Pubblicità

Creatilab

Il provvedimento è stato adottato sulla base della proposta del Comando dei carabinineri, a seguito di un intervento effettuato nella notte del 13 febbraio. I Carabinieri erano intervenuti unitamente al personale sanitario in quanto, a seguito di una discussione nata per futili motivi tra giovani avventori.

Pubblicità

Un 26enne ghanese era stato colpito all’addome con un’arma da taglio. I successivi accertamenti avevano permesso di identificare l’aggressore e fermare per tentato omicidio un 26enne originario di Santo Domingo. Ne avevamo parlato. Si trattava di un’aggressione in un parcheggio di una zona periferica di Rescaldina.

Commenta qui