Sergej Lavrov. “Di Maio ha una strana idea di diplomazia”

Il ministro degli Esteri della Russia Sergej Lavrov ha commentato con queste parole le dichiarazioni fatte dal ministro degli Esteri italiano Luigi Di Maio che, mentre riferiva al Senato le conclusioni della sua visita in Russia questo mercoledì pomeriggio ha detto

Pubblicità

“Stamattina ci siamo coordinati col presidente draghi ai prossimi passi da compiere per favorire una soluzione diplomatica. siamo impegnati al massimo nei canali multilaterali di dialogo. riteniamo tuttavia che non possano esserci nuovi incontri bilaterali con i vertici russi finché non ci saranno segnali di allentamento della tensione, linea adottata nelle ultime ore anche dei dai nostri alleati e partner europei”

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Le pungenti parole di Lavrov

A dir la verità, secondo quanto riferiscono l’agenzia di stampa russa Tass e diverse testate giornalistiche italiane, la risposta del ministro degli Esteri russo è stata ben più ironica e pungente. Lavrov ha Infatti detto che quella di Di Maio ” è una strana idea della diplomazia. È stata inventata proprio per risolvere situazioni di conflitto e di tensione, non per fare viaggi a vuoto in giro per le nazioni o per assaggiare piatti esotici a ricevimenti di gala. I nostri partner occidentali devono imparare a usare la diplomazia in modo professionale”.

L’esponente del governo russo non avrebbe potuto essere più chiaro sulla cattiva opinione che ha del ministro Di Maio. Speriamo che sia un gioco della traduzione tra russo e italiano, ma la definizione partner occidentali da parte dei russi richiama il concetto di business non quello delle alleanze strategiche di tipo militare citate durante la seduta al Senato.

Pubblicità

Villa Carla. Residenza per Anziani

Quanto a Di Maio, deve essersi abbuffato a un ricevimento di gala come un cafone, per essersi meritato delle frasi così pungenti. Bene, se i russi chiuderanno, come penso che faranno, i rubinetti del gas all’Italia, potremmo dare la colpa a Di Maio che si è buttato a pesce sul Caviale del Volga, mentre era in abito da sera.

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui