VareseCronaca Lombardia

Autista della Stie aggredito da baby gang nordafricana

Lo scorso venerdì 18 febbraio, intorno alle 17:15, un gruppo di ragazzi di origine nordafricana è salito sul bus della stie alla fermata di Sant’Antonino Ticino, frazione di Lonate Pozzolo. Il gruppo si è dimostrato immediatamente aggressivo. hanno bloccato le porte dell’autobus è iniziato ad offendere a minacciare di autista. (Foto di repertorio)

Pubblicità

Nessuno di loro indossava la mascherina. autista non si è perso d’animo ma ha fermato l’autobus e ha fatto scendere i ragazzi dal pullman nel parapiglia però uno di loro è riuscito a mettere le mani nel borsello dell’autista e si è impossessato di due blocchetti di biglietti. Secondo quanto riferisce il quotidiano la Prealpina, l’azienda di trasporto pubblico hai formato sia la polizia locale sia i carabinieri.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

2 dei ragazzi sono stati riconosciuti ed è stato informato anche il preside della scuola superiore che frequentano. i ragazzi sarebbero infatti residenti a Sant’Antonino Ticino.
Non è il primo episodio. A quanto raccontano le cronache lo scorso novembre a Busto Arsizio arrestato un giovane tunisino che aveva tentato di dirottare un autobus, minacciando l’autista con un taglierino.

Pubblicità

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.