Il raid di 3 carogne a Milano

Tre carogne sono arrivati a Milano e in un raid di due ore e mezza hanno dimostrato che razza di essere schifosi sono. Un 25enne marocchino e un 24enne italiano sono stati arrestati e accusati di essere gli autori di 5 rapine avvenute fra le 7:10 e le 9:40 del 15 febbraio nei comuni di Milano Sesto San Giovanni e di Cormano, effettuate tutte con un Doblò destinato al trasporto dei disabili rubato in Piemonte.

Pubblicità

Lo scorso 15 febbraio alle 7:10 in via Turroni, in zona Acquabella, a Milano i due hanno aggredito una signora bloccandola per il collo e puntando un coltello alla gola. Poi le Hanno strappato la borsetta e sono fuggiti a bordo di un monovolume bianco, di quelli che si utilizzano per il trasporto dei disabili. 22 minuti dopo, alle 7:30 circa, hanno aggredito un ragazzo in via don Guanella, zona Precotto. Lo hanno rapinato tagliandogli una parte dei pantaloni impossessando mi del suo telefonino del portafogli.

Pubblicità

Alle 7:45 erano in via Croce a Sesto San Giovanni. Sono saltati addosso ad un bambino di 13 anni, lo hanno minacciato con il coltello si sono impossessati del suo telefono e poco denaro che aveva. Alle 8:50, in via Padre Monti, zona Ca’Granda, a Milano hanno fatto cadere per terra un anziano e si sono portati via il suo borsello con i documenti poi sono fuggiti con lo stesso veicolo molto riconoscibile. Alle 9:40, in via Cadorna a Cormano, hanno minacciato sempre il coltello una signora e poi li hanno le hanno portato via la borsa. Il bottino questa volta è stato di 70 euro e di 2 telefonini.

La cattura di 2 dei 3 rapinatori senza pietà

Carogne,raid,Rapinatori. Il raid di 3 carogne a Milano - 20/02/2022
La refurtiva recuperata all’arresto di 2 delle 3 carogne

Sin dalla prima rapina è stato diramato l’allarme di ricerca immediata nei confronti del Doblò bianco e dei due pericolosi rapinatori. Sono stati intercettati alle 11:30 da una volante del commissariato di Cinisello Balsamo e da una pattuglia della Polizia Stradale di Milano. Il Doblò bianco si trovava nell’area di servizio del benzinaio Lambro sud. Io appena Tori stavano già fuggendo sull’autostrada in direzione di Venezia. I poliziotti sono riusciti a bloccare due dei tre rapinatori che si trovavano sul Doblò e sono riusciti a ritrovare buona parte della refurtiva che già stata restituita ai legittimi proprietari, C’erano anche due smartphone e alcune collane e ciondoli.

Pubblicità

Già restituito il Doblò al disabile

Quindi il 17 febbraio gli agenti del commissariato di Cinisello Balsamo, d’intesa con la Procura della Repubblica di Monza, hanno restituito il Doblò usato per le rapine ai legittimi proprietari. Si tratta infatti di un Doblò rubato a Omegna in provincia di Verbania, che era stato acquistato per il trasporto di un disabile grazie ad una colletta effettuata dai cittadini della cittadina. I due sono stati accusati di delle cinque rapine e di ricettazione per il Doblò sono attualmente nel carcere di Monza a disposizione dell’autorità giudiziaria.

Commenta qui