Castano Primo. Devastata la sala d’attesa della Stazione ferroviaria

Tra il 12 e il 13 gennaio 2022 qualcuno ha devastato la sala d’attesa della stazione ferroviaria di Castano Primo. Oltre ad aver divelto macchinari e altre attrezzature, rotto di vetri delle finestre e sporcato dappertutto. I danni devono essere ancora valutati, ma sono ingenti.

Pubblicità

Sono stati distrutti anche l’obliteratrice, il telefono e la colonnina del gel igienizzante. le forze dell’ordine hanno iniziato delle indagini, che saranno sicuramente supportate dalle immagini delle telecamere di sorveglainza che sono disposte suii binari di tutte le stazioni di Ferrovie Nord.

Pubblicità

Chi è stato?

Non è difficile però immaginare chi è stato, con un buon grado di sicurezza di aver ragione. Questo genere di cose le fanno i tossicodipendenti quando sono in stato di astinenza da eroina, oppure quando sono sotto l’effetto della cocaina. Probabilmente lo spacciatore di turno ieri ha avuto delle difficoltà a raggiungere la stazione ferroviaria di castano Primo e il tossicomane di turno è andato fuori di melone, distruggendo tutto quello che aveva a portata di mano.

Sono quasi certa che le immagini delle telecamere di sorveglianza mostreranno una scena del genere. Non quindi ragazzini deficienti e violenti o dei vandali per scelta, il prodotto di una situazione di degrado ambientale dovuto alla frequentazione del paese da parte di tossicodipendenti e spacciatori.

Pubblicità

Creatilab

Commenta qui