Polizia stradale. Smartphone alla guida e velocità sono in cima alle classifica delle multe in Lombardia

Il bilancio annuale degli interventi del compartimento della polizia stradale nel 2021 ha messo in rilievo quali sono le maggiori brutte e pericolose abitudini degli autisti in Lombardia. I primi due posti per numero di contravvenzioni effettuate lo conquistano l’art. 173 del codice della strada, uso dello smartphone durante la guida, e l’art. 142, l’eccesso di velocità.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

impara a cambiare

Le contravvenzioni effettuate dal compartimento della polizia stradale possono diventare un metro di misura per valutare i maggiori rischi che corrono gli automobilisti. Che l’uso del telefono si diffuso non è una novità. Nel 2021 in Lombardia la polizia stradale ha elevato 11.783 contravvenzioni per eccesso di velocità e 8.434 per l’uso del telefono al volante sul totale di 168.479 infrazioni al codice della strada rilevate.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Migliorata la stima delle persone che si mettono alla guida dopo aver bevuto alcolici o consumato sostanze stupefacenti. I 36.713 controlli effettuati con etilometro e precursori hanno rilevato 3.212 persone che sono risultate positive e quindi multate per guida in stato di ebbrezza alcolica. Solo 196 quelli denunciati perchè sotto l’effetto di sostanze stupefacenti. Il numero così basso di tossicodipendenti alla guida è giustificato dal fatto che la segnalazione alla prefettura come assuntore abituale di droga prevede la sospensione della patente di guida anche se il segnalato non stava, nel momento in cui è stato sorpreso, guidando. I tossicodipendenti hanno raramente una patente valida.

PUBBLICITA' E ANNUNCI PER L'AUTONOMIA DEL NOSTRO GIORNALE

Bed & breakfast La Scala a Rho

Ilaria Maria Preti

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana, sono il Direttore responsabile di Co Notizie -Zoom News. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker di Radio Padania libera. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.