Cinisello BalsamoMilano città metropolitana

Rapina i tassisti armato di pistola. Ecco come lo hanno incastrato

Cinisello Balsamo. Una rapina al giorno. Il giorno di Natale, armato di pistola, alle 10.30 è salito su un taxi in via Martiri palestinesi e ha rapinato il tassista, un 40enne che stava lavorando nonostante la festa. Poi il 26, il giorno di Santo Stefano, alle 7 del mattino, un altro tassista è stato rapinato da un uomo armato, che è salito sul taxi in via Alberto da Giussano. Oltre all’incasso gli ha portato via anche sigarette e accendino.

Pubblicità

Il video della rapina

La cattura

Il rapinatore è stato catturato poche ore dopo la seconda rapina. Si tratta di un 24enne italiano senza fissa dimora già conosciuto alla polizia per precedenti simili commessi nella zona. I poliziotti lo hanno rintracciato e accusato di entrambe le rapine perchè, durante il primo fatto, mentre minacciava il tassista con la pistola, gli è caduto lo smartphone che è rimasto sotto il sedile ed è stato recuperato dai poliziotti.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Dopo la seconda rapina, invece, il tassista aveva visto il rapinatore che, durante la fuga, entrava in un complesso di condomini. L’immediato arrivo delle volanti inviate dal Nue 112 ha permesso di catturare in poche ore il rapinatore. Una volta in mano agli agenti e riconosciuto tramite le descrizioni dei due tassisti è stato facile collegarlo al suo smartphone. Lo hanno così accusato di tutte e due le rapine.

Pubblicità

Non è finita

Attualmente il 24enne è sottoposto alla misura di sicurezza della sorveglianza speciale, in attesa del processo, ma i poliziotti del Commissariato di Cinisello Balsamo stanno effettuando degli accertamenti e delle indagini perchè sospettano che il 24enne sia responsabile anche di altre rapine commesse ai danni di tassisti nella zona. Per dare una giustificazione alle rapine ha detto di essere un tossicodipendente, quindi è presumibile utilizzi questo sistema per procurarsi i soldi per la droga.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.