PortelloMilanoMilano città metropolitana

Rapine nelle farmacie. Catturato un rapinatore, ma potrebbe esserci un record…

Milano. Poco prima della chiusura, un uomo è entrato in una farmacia in via da Silva, Zona Fiera. Il volto era coperto da passamontagna e cappuccio, e tra le mani aveva una pistola. l’uomo si è fatto consegnare una parte dell’incasso, pochi euro, una volta uscito però un cliente della farmacia era riuscito a bloccarlo.

Pubblicità

Mentre la rapina era ancora in corso qualcuno aveva chiamato il 112. All’arrivo della radiomobile, i carabinieri hanno trovato il rapinatore bloccato dall’uomo e dagli agenti di una pattuglia della polizia locale di Milano che stava passando in quei momenti. I carabinieri hanno accertato che una ventina di minuti prima c’ ‘era stata una rapina in via Grosotto, al Portello e dall’esame dell’abbiglaimento del rapinatore era chiaro che si trattava della stessa persona.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Il rapinatore è un ventenne, italiano. La pistola era una scacciacani. E’ stato trovato in possesso di 250 euro e di un involucro con 2,5 grammi di hashish. quindi il ventenne, oltre ad essere stato arrestato in flagrante per rapina e riconosciuto come colpevole della prima rapina, è stato anche segnalato come assuntore di droga in base all’articolo 75 del DPR 309/90. Ora si trova nel carcere di San Vittore a disposizione dell’autorità giudiziaria

Pubblicità

Una giornata di rapine in Farmacia

Nel pomeriggio, in altre parti della città, tra Trenno e il Giambellino ci sono state altre 4 rapine in farmacia. Sono ancora in corso le indagine per rintracciare il colpevole, ma se si trattasse della stessa persona avrebbe davvero stabilito un primato. 6 rapine in posti non vicinissimi fra loro, nel giro di 2 ore e mezza sono quasi un record.

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.