Ossona. La posta è nel caos e le cassette postali bollenti

Ossona. Monta la protesta dei residenti di Ossona contro la gestione della consegna della posta. A pochi giorni dalla scadenza della tari, la fattura non è ancora arrivata in casetta postale. Non solo. Sono in molti a lamentarsi perchè le lettere non arrivano, arrivano in ritardo o sono consegnate a persone diverse. Di chi è la colpa?

Pubblicità

La colpa è delle Poste, secondo quanto dicono in paese, perchè continuano a cambiare i postini e a mandare a consegnare le lettere a persone che non conoscono il paese, non sanno leggere i cognomi sulle cassette postali e che non sempre riescono a trovare le caselle stesse. Il risultato sono ritardi di settimane, persone che si trovano in casella la posta destinata ad altri, mentre non hanno idea a chi sia stata consegnata la propria posta. Persone che trovano il foglietto di ritiro delle raccomandate in casella postale, quando erano in casa e nessuno ha suonato il campanello.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Si lamentano su Facebook: “io vedo sempre la stessa postina da un paio di mesi. Sta lì un bel po’ a fissare le cassette della posta. Capisco la difficoltà, ma una volta che non riconosci il nome non lasci la lettera in una cassetta a caso!”.
“La posta la ricevo ogni 15 giorni. Bollette scadute, comunicazioni che dovevano essere urgenti e in più trovo nella casella la striscia di mancata consegna raccomandata quando sono in casa e potrei ritirarmela senza dover far code inutili alla posta”.
“Io trovo in casella posta di altra gente, il bollettino di mancato ritiro (di altri) nella mia cassetta o per terra. Non se ne può più”.

C’è già chi si è lamentato con il Comune, chi con l’Ufficio Postale di Ossona, che comunque non gestisce la consegna delle lettere, perchè è un servizio effettuato dall’Ufficio Centrale di Parabiago. ” Ho chiamato Parabiago, ma non rispondono mai”, dice un’altra residente di Ossona. ” allora ho scritto alla sede centrale delle poste italiane. Aspetto la loro risposta”

Pubblicità

Insomma, a Ossona la questione del portalettere non è calda ma bollente. Il disservizio è generalizzato pur essendo uno dei più importanti servizi pubblici. Aspettiamo anche noi una risposta dalla Posta. Spero Me la inviino per email, altrimenti campa cavallo…

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui