BonolaMilanoMilano città metropolitana

Tenta rapina alla farmacia Tolstoj, ma ne prende un sacco ed una sporta

Milano, Giambellino. Ieri, poco prima di mezzogiorno, un 25enne turco, ma con cittadinanza italiana, è entrato nella farmacia di via Tolstoj a Milano, armato di taglierino e con il cappuccio della felpa tirato sul viso.

Pubblicità

Il coltello

Ha mostrato il coltello alla dipendente della farmacia, una ragazza di 28anni, che in quel momento era al banco e le ha intimato di aprire al cassa. Poi ha subito girato intorno al bancone, la ha spinta per terra e ha tentato di aprire la cassa da solo. La donna ha gridato.

Pubblicità

La panca

Dal retro sono usciti il farmacista e l’elettricista, che era lí per lavoro. Il farmacista ha urlato. Invece l’elettricista ha afferrato una panca e la ha lanciata contro il rapinatore, colpendolo.

Pubblicità

Veneto in bicicletta

Il rapinatore è fuggito, ma uscendo dalla farmacia con il cappuccio sul volto è stato notato da un 31enne di Venezia che passava in bicicletta e aveva sentito le urla. Il 31enne ha inseguito in bicicletta il rapinatore, gli si è gettato addosso e lo ha bloccato a terra. In quel momento è arrivata la volante inviata dalla centrale del 112, che ha preso in consegna il rapinatore, arrestandolo.

Ferita la giovane dipendente

La 28enne dipendente della farmacia è rimasta ferita. Quando il rapinatore la ha buttata per terra per andare ad aprire la cassa da solo le ha fatto sbattere la testa e la schiena sul pavimento. Al pronto soccorso dell’ospedale San Carlo, dove è stata portata con un’ambulanza dell’Intervol di Milano, le hanno diagnosticato una distrazione cervicale e ematomi alla schiena guaribili in 7giorni.

Pubblicità

Nessuna resistenza all’arresto

Il turco non ha fatto resistenza all’arresto. Quando una giornata inizia così, quando si incontrano le persone e le panche sbagliate, è meglio lasciar perdere. Ha già molti precedenti, sapeva cosa rischiava. Era uscito di prigione dopo aver scontato la pena, nel 2020. Ora ci è tornato. Si trova infatti a San Vittore, in attesa della decisione del giudice.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

2 pensieri riguardo “Tenta rapina alla farmacia Tolstoj, ma ne prende un sacco ed una sporta

  • in via Tolstoj non c’è una farmacia… ma potrebbe essere limitrofa

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.