L’angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra

Giovanni Elidio Chiastra

Una magnifica giornata


M’affaccio alla finestra,
l’ora è piuttosto tarda,
è domenica mattina
e, che fa’ risplender questo momento,
è un magnifico sole, che in alto
scalda e illumina tutte le cose,
nonostante che sulle macchine
esso fa’ riflettere
Le particelle di ghiaccio che li’
son depositate.
Il mio amore è ancora con il dio Orfeo,
immersa ancor nel sonno profondo,
dopo una nottata felice,
passata tra le braccia del nostro amore,
per gustarmi il sorgere del sole
in questo inverno prominente,
questo magnifico evento che mi ha reso l’animo raggiante e spensierato.
Ma or noto un momento strano,
non si sente cantar nessuno
dei soliti uccellini che son qui’ in giro,
ed il cielo è sgombro
della loro forma del volare,
non se ne vedon nemmeno lontanamente,
chissà se questo è un motivo di turbamento,
o è un momento transitorio,
staremo a veder verso mezzogiorno
quando è sveglio tutto il mondo.
Nel frattempo corro velocemente
a svegliarsi la mia bella dormiente,
per fargli gustare l’incanto
che offre questo giorno appena cominciato, ed io, abbracciandola molto
stretto, gli sussurrò frasi d’amor in un’orecchio.

Promozioni

Bed & breakfast La Scala a Rho

poesia - L'angolo della poesia di Giovanni Elidio Chiastra 23/11/2020
Promozioni
Cristina Garavaglia 1339 Articoli
Giornalista

Commenti

Scrivi qui cosa ne pensi, rettifica, replica, aggiungi, ecc. ecc.