MilanoMilano città metropolitanaSarpi - China town

Sequestrati 320mila guanti dalla provenienza ignota in via Paolo Sarpi

Miilano. Non hanno ancora imparato la lezione i commercianti cinesi che nonostante la pandemia del Covid 19 importano ancora, e vendono, oggetti non regolamentari e dalla provenienza non certificata. La polizia locale di milano sequestra 320 mila guanti dalla provenienza sconosciuta

Pubblicità

guanti cinesi senza certificazione

Guanti dall’etichettatura sconosciuta

La scorsa settimana, in un negozio della chinatown di via Paolo Sarpi gli agenti della polizia locale di Milano hanno sequestrato 320mila paia di guanti non certificati come sicuri, nel magazzino di un’attività commerciale all’ingrosso e destinati a parrucchieri ed estetisti. Il titolare di origini cinesi, della attività commerciale non è stato in grado di fornire la documentazione sulla provenienza del materiale.

Pubblicità

Era sprovvisto sia delle etichettature sia di qualsiasi documento che attestasse la provenienza. E’ stato multato per mille euro e gli scatoloni, ognuno dei quali conteneva 10mila pezzi, sono stati sequestrati.

Pubblicità

Guanti cinesi senza certificazione. Il momento del sequestro
Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.