LottoMilanoMilano città metropolitana

Piazzale Lotto. Moldava ferita alla gola, ma è un’autolesionista

Milano. Questa mattina alle 6.40 alcuni passanti in piazzale Lotto hanno trovato una donna riversa a terra con profonde ferite da taglio alla gola. Si tratta di una cittadina moldava.

Pubblicità

Nei primi istanti dal ritrovamento si è temuto che fosse la vittima di unì’aggressione,vista anche la zona e la cattiva fama della linea della circonvallazione dei filobus della 90 e della 91. Però ai soccorritori e agli agenti della polizia si Stato intervenuti sul posto qualcosa non tornava e hanno stabilito che i tagli erano stati autoinferti, La donna aveva anche diverse vecchie cicatrici di tagli alle bracia.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

Appena rilasciata dal carcere di Castrovillari

La storia della donna, una cittadina moldava di 49 anni, B.A., è venuta a galla con l’identificazione. Era appena rilasciata dal carcere di Castrovillari dopo una condanna per resistenza a pubblico ufficiale. E’ stata portata al Pronto Soccorso dell’ospedale di Niguarda in codice giallo per le ferite al collo dove è stata medicata. Cosa sarà di lei dopo le medicazioni non si sa. La logica porterebbe a dire che essendo Moldava, dovrebbe diventare un problema della Moldova e dei suoi consolati milanesi, ma ho come l’impressione che autolesionista, e quindi malata mentale, o no, non se ne faranno carico e resterà a vivere per le strade di Milano, o di qualche altra città italiana.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.