Cronaca Lombardia

Operaio elitrasportato dopo un volo di 6 metri. E’ in prognosi riservata

E’ successo attorno alle 14.30 di giovedì 2 gennaio 2020, mentre l’operaio era sospeso su una passerella. L’uomo, 42enne italiano, era al lavoro nell’azienda “Rottami Metalli Italia”spa sita in via Fangio 11, a Lainate.

Pubblicità

Restano da capire le cause di un volo di 6 metri che ha provocato al malcapitato diversi traumi tra i quali una sospetta frattura del bacino, nonchè traumi al torace.

Pubblicità

L’uomo è rimasto cosciente ma le sue condizioni sono apparse subito molto gravi ai sanitari delle due ambulanze e dell’elisoccorso che sono giunti sul posto, unitamente alla Polizia locale e al personale Ats.

Pubblicità

Per tale motivo, il 42enne è stato elitrasportato in codice rosso (sinonimo di un alto livello di urgenza e gravità del quadro clinico), all’ospedale San Gerardo di Monza. Qui rimane ricoverato in prognosi riservata.

Poco lontano, operaio nel compattatore

L’azienda, che si occupa di raccolta, lavorazione e riciclaggio di rifiuti ferrosi si trova non lontano dal centro commerciale “Il Centro” di Arese, dove solo la settimana scorsa un operaio è stato risucchiato da un compattatore dei rifiuti.

Pubblicità

Tap gym scarica da goolge play

Anche in questo caso, la vittima dell’infortunio è un 42enne intento a scaricare i rifiuti nel “cassonetto” riservato alle manovre del personale del centro commerciale.

L’incidente è successo poco prima dell’1 gennaio 2020. A ritrovare il malcapitato in arresto cardiaco (dovuto probabilmente all’impatto con il macchinario e al freddo pungente della notte), sono stati proprio i colleghi del turno di notte.

Rianimato sul posto dai sanitari del 118, è stato trasferito con l’elisoccorso e in codice rosso all’ospedale San Carlo di Milano.

Troppe morti sul lavoro

Nonostante siano ancora da accertare le cause dell’accaduto a questi due 42enne, restano gli incidenti sul posto di lavoro che non conoscono numeri in calo.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Cristina Garavaglia

Giornalista

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.