OssonaPrima Pagina

Incidente in via Monte Nero a Ossona

Ossona – Questa mattina, intorno alle 9,20, un’auto  proveniente da via San Naborre e un autobus di linea della Movibus, proveniente da via Vittorio Veneto e che viaggiava in direzione Ossona e via Bosi, si sono scontrati all’altezza dell’incrocio su Via Montenero.

Pubblicità

Ad avere la peggio è stata la conducente dell’automobile. Dopo i soccorsi sul posto, effettuati dai soccorritori volontari di Arluno, è stata portata all’ospedale di Magenta in codice giallo. La dinamica dell’ incidente è al vaglio della polizia locale di Ossona Casorezzo, accorsa sul posto.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La conducente, P. B. , di Ossona, non ha comunque perso conoscenza e non è in pericolo di vita. E’ stata dimessa dopo il tempo di osservazione. Uno dei passeggeri dell’autobus, un uomo di 62 anni, è rimasto leggermente contuso. Medicato sul posto, ha rifiutato il trasporto in ospedale.

Pubblicità

La notizia è stata aggiornata perchè non era chiarissimo il luogo dell’incidente. Infatti, mentre le mappe di Google indicano via Monte Nero 1 all’incrocio con via Bosi, in realtà l’incidente è avvenuto all’altezza dell’ incrocio all’altro capo della via Montenero, dove si trova il vero numero 1. Infatti l’incrocio fra la via San Naborre, la via Vittorio Veneto, la via Redipuglia e la via Montenero è un incrocio estremamente pericoloso. Nonostante lo stop è impossibile vedere oltre la cinta e bisogna esporsi con più di metà auto per avere visibilità su chi arriva dalla propria sinistra.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.