Prima PaginaCorvettoMilanoMilano città metropolitana

Via Sile. Rubava nelle auto. Preso per il sedere

Era infilato ancora con metà busto nel finestrino rotto di una mercedes e con le terga sporgenti mentre stava frugando fra gli effetti personali del proprietario, quando è stato sorpreso dai carabinieri della radio mobile di Milano.

Pubblicità

Lo hanno trovato così. Metà dentro l’auto e metà fuori. Quando sono riusciti a tirarlo fuori dall’auto e a farlo smettere di mettere le mani far le cose non sue, ha anche tentato la fuga e tirato un pugno ad uno dei militari. E’ stato immediatamente bloccato. Passerà quindi alla storia come il primo ladro e danneggiatore di automobili cui hanno arrestato, per prima cosa, il sedere.

Pubblicità

E così, infatti, con sedere per aria, che è stato arrestato questa mattina un cittadino italiano di 23 anni, nel parcheggio di Via Sile, zona Corvetto. Prima che alcuni passanti chiamassero i carabinieri aveva fatto in tempo a danneggiare tre automobili nello stesso parcheggio, rompendo i finestrini e impossessandosi degli effetti personali che erano riposti all’interno delle automobili. La refurtiva che gli è stata trovata addosso ha permesso di certificare la flagranza di reato anche per i furti nella altre due automobili. All’atto dell’identificazione in caserma si è scoperto che, nonostante la giovane età, il ladro preso per il sedere ha un lungo trascorso di precedenti di giustizia per reati dello stesso genere. Furti e danneggiamenti nelle automobili. Gli stessi per i quali è stato processato per direttissima questa mattina, cui però si è aggiunta anche la resistenza a pubblico ufficiale.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.