Rapinatori arrestati a Lambrate

Milano. Nella notte fra il 18 e il 19 luglio, nei giardini di piazza Gobetti, poco lontano dalla stazione ferroviaria di Lambrate due giovani sono stati aggrediti da un gruppo di 4 rapinatori. L’arrivo dei carabinieri del nucleo radio mobile li ha salvati impedendo che le botte continuassero. I 4 aggressori sono tre cittadini extracomunitari e una donna. Un algerino di 27 anni, e due marocchini di 37 e 38 anni. La donna è una italiana di 36 anni.

Pubblicità

Salvati dall’arrivo dei carabinieri

I 4 rapinatori avevano preso di mira 2 ragazzi veneti, un padovano di 27 anni e un trevisano di 28 che si trovavano nei giadini di piazza Gobetti. Li hanno accerchiati e hanno iniziato a picchiarli. Fortunatamente la scena non è sfuggita ad un passante che ha chiamato il 112.

Pubblicità

I due ragazzi aggrediti hanno resistito alla rapina, prendendo tempo, e questo ha permesso ai carabinieri del nucleo radiomobile di arrivare sul posto. All’arrivo dei militi i 4 delinquenti erano giá riusciti a strappare ai due ragazzi 300 euro e uno smartphone che sono stati restituiti. Per i due ragazzi la brutta avventura si è conclusa all’ospedale Sacco in codice verde, per essere medicati per le botte prese.

I 4 aggressori colti in flagranza sono invece stati portati direttamente a san Vittore e la mattina del 19 luglio sono stati processati, e condannati, per direttissima per rapina.

Pubblicità
Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui