Capotreno aggredito alla stazione di Certosa

Capotreno aggredito sul treno suburbano S6 Piolello  Novara delle 14.22. E’ successo questo pomeriggio alla stazione di Certosa. Il colpevole, un giovane, che non aveva pagato il biglietto. 

Pubblicità

Villa Carla. Residenza per Anziani

L’ uomo è stato colpito da alcuni pugni sul viso mentre stava cercando di fermare un giovane. Da quello che hanno raccontato alcuni testimoni, il capotreno stava controllando i biglietti dei passeggeri. Uno di questi, un ragazzo di circa 17 anni, invece di mostrare il biglietto ha tentato la fuga. Nei brevi momenti seguenti si è scatenata una rissa, in cui il capotreno, 57 anni, ha avuto la peggio. Il giovane è riuscito a scappare e ad allontanarsi dal treno.  Si è temuto che il capotreno potesse essere colto da un malore per le emozioni sopportate.

Pubblicità

Barbara Contini candidata elezioni regionali della Lombardia 2023 per la Lega Nord

Cancellata la corsa dell’S6

Il capotreno è stato soccorso da un’ambulanza che lo ha poi portato in ospedale in codice verde. Sul posto è intervenuta anche la polizia ferroviaria per le indagini. La stazione è infatti video sorvegliata.  La corsa della linea suburbana S6 è stata cancellata e i passeggeri hanno dovuto prendere la corsa seguente.

Commenta qui