Ossona

Problema Discarica Abusiva quasi risolto

Ossona – Ripulita questa mattina, da città metropolitana, la discarica abusiva sulla strada provinciale 34. Solo la discarica, però. Il ciglio della strada rimane in condizioni pietose.

Annunci

discarica pulitaLe nostre segnalazioni e interviste che documentavano lo stato in cui versava la strada provinciale 34 con una discarica abusiva che si trovava alle spalle del piccolo cimitero di Barco, in territorio di Ossona, hanno fatto il loro dovere. Li potete leggere a questi link: Deposito di rifiuti abusivo scoperto dalle guardie ambientali e l’intervista ad Antonio Piatti, guardia ambientale. Infatti ieri pomeriggio è arrivata la notizia che questa mattina città metropoltana avrebbe pulito la zona. Siccome sono malfidente, verso le 11 del mattino sono andata a verificare. In effetti i sacchi di spazzatura e molti dei rifiuti sono stati rimossi. Lo si può vedere dalla foto scattata questa mattina. Gli articoli sono stati pubblicati il 13 e il 15 dicembre.

Annunci

la scala Rho b&b

Pulita la discarica, ma non i cigli della strada

Pulizia è però una parola grossa. Proprio di fronte ai sacchi di rifiuti c’era un cumulo di macere edili. E’ stato lasciato lì. I due lati della strada provinciale 34 sono ancora in condizioni pietose. Sono ancora cosparsi di sacchetti, bottiglie di plastica, di flaconi di detersivo e di molti altri rifiuti. La SP 34 segue il destino delle altre strade provinciali. Anche la via per Casorezzo e Arluno è sporchissimo.  Dalla rotonda “del Bertola” sulla via per Turbigo, fino alla rotonda che incrocia la strada per Arluno, il ciglio della strada è cosparso di rifiuti di ogni tipo.

Annunci

 

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.