OssonaPrima Pagina

Mistero a Canegrate. Uomini in pigiama

Canegrate – Un piccolo e curioso mistero ha sorpreso Canegrate la scorsa domenica. Due uomini sulla cinquantina si aggiravano dalle parti di via Zara in pigiama e a piedi nudi. Soccorsi dal 118.

Pubblicità

canegrate pigiamaIl freddo in questi giorni può essere davvero pericoloso. Durante al settimana si arrivati a -5 gradi. Alcuni cittadini di Canegrate che hanno visto due uomini camminare in strada a piedi nudi e in pigiama, intorno alle 19, si son preoccupati. Hanno notato che uno dei due aveva anche una vistosa ferita ad un piede.
Questo è bastato per farli decidere ad avvisare il 118. In via Zara sono quindi arrivate due ambulanze della Croce Rossa di Legnano, che hanno soccorso i due uomini. Poi li hanno portati in codice verde all’ospedale. Uno al nosocomio di Legnano e uno a quello di Busto Arsizio. Dalla strana faccenda ha dato notizia la testata on online Legnanonews.

Pubblicità

Motivi sconosciuti

Le generalità dei due uomini non sono state diffuse. Si sa solo che hanno 50 e 57 anni. Uno dei due, quando hanno visto le ambulanze, si è messo a correre. Voleva salire per primo sul mezzo di soccorso. Data la stranezza dell’episodio, sul posto sono intervenuti anche i carabinieri della compagnia di Legnano. Non sono conosciuti neppure i motivi per cui i due uomini sono usciti di casa in quelle condizioni, rischiando la vita per il freddo.

Pubblicità

la scala Rho b&b

 

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.