Prima PaginaPolitica

Paolo Grimoldi eletto segretario della Lega Lombarda

Brescia – Paolo Grimoldi, deputato della Lega Nord, è stato proclamato oggi segretario della Lega Lombarda, dai più di 400 delegati, eletti nel mese di ottobre alle primarie interne al Movimento lombardo dai più di 4mila soci militanti della Lega Lombarda. Insieme al segretario, è stato eletto anche il nuovo direttivo nazionale, e i rappresentanti degli organi interni.

Pubblicità

Il congresso nazionale della Lega Lombarda si è svolto oggi nei gremitissimi saloni del PalaBanco di Brescia. Proclamato eletto come candidato unico l’on Paolo Grimoldi, che già da qualche mese ricopriva la carica di commissario e da più di un anno era il segretario  che i soci militanti desideravano per la Lega Lombarda, considerata la più vitale nella federazione di leghe che compongono la Lega Nord, al punto da meritarsi, tradizionalmente, il titolo di La Potentissima. Entusiasmante per i militanti il discorso del novello segretario che ha dato delle linee piuttosto precise e ha ribadito l’unità con la Lega Nord e con il segretario federale Matteo Salvini.

Pubblicità

la scala Rho b&b

La camicia verde di Paolo Grimoldi

In camicia verde, Paolo Grimoldi ha parlato di indipendenza della Lombardia e del referendum che attende nei prossimi mesi, considerandolo il punto più importante su cui indirizzare gli sforzi della Lega Nord. Quando ha preso la parola ha dedicato il pensiero a quei leghisti che non sono più con noi, salutando in particolare Gilberto Oneto. Importanti anche i riferimenti all’essere comunità, a non escludere nessuno, al lavoro per la conquista del consenso. Su Facebook è stato pubblicato il video del discorso programmatico di Paolo Grimoldi che merita di essere ascoltato, specialmente a chi interessa davvero comprendere l’anima della Lega Nord.

Pubblicità

Da ascoltare anche i contenuti dei discorsi degli altri politici e soprattutto ciò che dice il segretario della Lega nord Matteo Salvini. La sensazione è quella di uno schieramento compatto, praticamente impenetrabile di persone che si conoscono da una vita e che si preparano a combattere prima di tutto una battaglia politica. L’obiettivo è quello descritto sul fondale del palco: liberi di decidere, fino all’indipendenza e Paolo Grimoldi riassume il suo programma con la frase: “Il nostro segretario federale sta facendo di tutto per portare a casa il maggior consenso possibile. La Lega Lombarda farà di tutto per non prendere nemmeno una virgola di questo consenso”.

Importanti le parole di uno dei decani della Lega Lombarda, che la ha guidata e organizzata, pronunciate a margine del congresso: Roberto Calderoli.

“Ho sostenuto in questi mesi la candidatura di Paolo Grimoldi a Segretario Nazionale della Lega Lombarda con convinzione e impegno sincero, non solo perché è una persona che conosco da tanti anni e gli ho visto fare bene il Coordinatore dei Giovani Padani e tutti gli altri incarichi che in seguito il nostro movimento gli ha affidato, ma anche perché da quando è diventato Commissario Nazionale ho visto tornare a riaccendersi la Lega Lombarda, ho visto tornare la grande Lega Lombarda di un tempo e per questo sono convinto che sia la persona giusta per questo incarico. Gli auguro buon lavoro, sicuro che farà bene.” ha detto Calderoli

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.