Economia e lavoroPrima Pagina

Premiata la SC Project di Cassinetta di Lugagnano

Rosa camuna, premiata azienda di Cassinetta di LugagnanoCassinetta di Lugagnano (Mi) può essere orgogliosa. Una delle aziende del suo territorio, la Sc Project, è stata premiata con la Rosa Comuna dal presidente della Lombardia Roberto Maroni, al teatro dal Verme, nel corso degli eventi della Festa della Lombardia lo scorso 29 maggio. La proposta dell’onorificenza Lombarda era partita dal vicepresidente del Consiglio della Regione Lombardia, Fabrizio Cecchetti. “E’ un Riconoscimento a due giovani ragazzi che dal nulla si sono imposti a livello mondiale” ha detto Cecchetti. La SC Project di Cassinetta di Lugagnano (Milano) appartiene a Stefano Lavazza e Marco De Rossi, due giovani magentini, entrambi di 37 anni, ed è diventata, in poco tempo, fornitrice tecnica del MotoGp, il principale campionato di motociclismo mondiale.
Lavazza e De Rossi sono stati premiati dal Presidente Maroni dopo che il Vicepresidente del Consiglio regionale Fabrizio Cecchetti aveva proposto la consegna del riconoscimento che aveva come motivazione la “dimostrazione della capacità delle nostre aziende non solo di stare sul mercato ma di ampliare i propri orizzonti fino a diventare leader mondiali del settore”.
Fabrizio Cecchetti è soddisfatto della scelta della commissione che ha dato seguito alla sua segnalazione: “Il premio va a due ragazzi giovani che, partiti da una piccola officina, nel giro di due anni sono riusciti ad aprire filiali in Usa, Giappone, Australia, India e Sud est asiatico e con un giro di esportazione che tocca l’80% della produzione. Questa è la nostra Lombardia, che deve essere valorizzata, sostenuta e portata in palmo di mano perché testimonia l’energia e le infinite capacità della nostra gente”.

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.