Magazine

Carnevale bagnato e un po’ sfortunato (video youtube)

Ossona – Le copiose piogge hanno reso piuttosto difficile e poco frequentata la festa del carnevale ambrosiano di Ossona,nel pomeriggio del 21 febbraio però si è riusciti in qualche modo a fare comunque festa. A Casorezzo, invece, si è rimandato il tutto alla domenica pomeriggio.

Pubblicità

Alla sfilata ossonese hanno partecipato solo 4 dei 7 carri previsti, quelli che sono riusciti a affrontare la pioggia  e a percorrere la sfilata.  La corta sfilata è partita come sempre da pazza Litta, approfitando di una tragua del tempo, ed è approdata in villa Bosi, dove si trova la sede della proloco e dove è stato allestito un piccolo rinfresco per circa i 100 coraggiosi che sono riusciti ad affrontare freddo e maltempo.

Pubblicità

Il carro più corposo era dedicato ad Heidi e al suo mondo fantastico. Poi c’era un carretto con qualche cestino verdure e altri cibi dedicato ad Expo e organizzato dalla proloco, che sembrava un po’ polemico con expo, dato che era piuttosto povero; seguiva un carro bestiame pieno di Hippy, e il carro dell’AAO, Associazione Alcoolica Ossonese, dedicato al paradiso corredato di un bel cancello dorato, sormontato dalla scritta Vip Heaven,  che si apriva su un soffice strato di morbide nuvole.

Pubblicità

Un ultimo carro dedicato alle leggende è rimasto in garage perchè all’ultimo momento il trattore che doveva trainarlo non è partito. Poco male, i bambini si sono divertiti ugualmente e questa è la cosa importante. Abbiamo montato un video con le foto scattate nel pomeriggio in villa Bosi, visibile a tutti sul nostro canale youtube. In questo modo, anche se non è stato certamente il miglior carnevale di Ossona, ne resterà un ricordo a disposizione degli ossonesi. Nella foto in alto, Sandro Cucco che interpreta magistralmente il Peter di Heidi.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.