PoliticaMilano città metropolitanaNerviano

Il Pd ha eletto il segretario dell’Altomilanese

Nerviano – Il partito democratico dell’ Altomilanese si è recato questa domenica alle urne per rinnovare le cariche interne. L’attuale sindaco di Nerviano, Enrico Cozzi, è stato eletto come segretario di una zona che internamente il PD chiama “Alto Milanese area omogenea Città Metropolitana”. Cozzi ha battuto il già coordinatore di zona Canio Trione, assicurandosi il 59% delle preferenze.

Pubblicità

Quando ho letto il nome “Alto Milanese area omogenea Città Metropolitana”, utilizzato per indicare l’Altomilanese, sono rimasta leggermente perplessa.
Mi ha suggerito l’esistenza di compromesso toponomastico tutto interno al PD per tenere il piede in due scarpe: una scarpa sarebbe  quella del riconoscimento della peculiarità dell’Altomilanese, che avrebbe tutte le ragioni per autoamministrarsi  e in cui probabilmente gli aderenti al PD credono, e l’altra sarebbe quella del sostegno al disastro compiuto con l’abolizione delle province voluto dal governo Renzi e tanto amata dal sindaco di Milano Giuliano Pisapia.

Pubblicità

Altra curiosità legata a l’elezione del segretario del Pd è che si è trattato di un’elezione si secondo livello, cioè non vi hanno partecipato tutti i tesserati del PD ma solo quelli che hanno un incarico elettivo pubblico ( sindaci, assessori, parlamentari, consiglieri comunali e regionali). Insomma, sembra che al PD piacciano davvero poco le elezioni a larga base elettorale e popolare. (Fonte foto: screenshot da youtube).

Pubblicità

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.