OssonaPrima Pagina

Aggressione nella notte ad Arluno e a Corbetta

Aggressioni nella notte ad Arluno e a CorbettaDiventa sempre più pericolosa la notte nei Comuni del Ticino. La notte fra sabato 11 e domenica 12 ottobre ad Arluno, poco dopo mezzanotte, si è verificata un’aggressione ai danni di un uomo di 51 anni, che ha visto l’intervento immediato dei carabinieri di Legnano, che seguiranno le indagini per stabilire le responsabilità di quanto successo, e di un’ambulanza dei volontari di Arluno. Dopo essere stato soccorso, l’uomo è stato accompagnato all’ospedale di Magenta, dove è arrivato con il codice verde.

Pubblicità

L’aggressione è avvenuta per strada, in via della filanda, che si trova proprio dietro al complesso che chiamano dell’Orologio. Attualmente non si hanno maggiori notizie dell’accaduto, ma preoccupa molto il fatto che ultimamente siano cresciuti  i casi di aressioni e di risse, sia notturne sia in pieno giorno, nei comuni dell’alto milanese.

Pubblicità

A Corbetta, invece, una giovanissima ragazza che stava tornando a nella sera fra venerdì e sabato scorsi è stata aggredita da un uomo che ha tentato di violentarla. La giovane si è messa a gridare e le sue urla hanno attirato l’attenzione di altre persone e messo in fuga il delinquente. Prontamente la giovane ha sporto denuncia e i carabinieri stanno eseguendo le indagini per individuare il responsabile di quest’altra aggressione.

Pubblicità

A Milano, invece, questi episodi non si contano quasi più. Tra ieri e oggvi sono state 15 aggressioni che hanno visto l’intervento dell’ambulanza per soccorrere la vittima e potarla in ospedale.  In un caso, accaduto questa mattina, intorno alle 4,  l’evento è stato più tragico e l’uomo aggredito è morto poco dopo l’arrivo dell’ambulanza. Aveva 35 anni.  un’latra aggressione è avvenuta a Corsico, in via Copernico, sempre nella notte, intorno alle cinque del mattino.

 

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.