Pregnana Milanese sotto assedio

“Oramai è come vivere sotto assedio, e vivere sotto assedio lo sappiamo bene che non è propriamente una bella cosa. Tutta questa situazione si riassume in una sola ed unica parola: vergogna”.

Pubblicità

Esordisce così Luca Sala, consigliere comunale di Pregnana Milanese della Lega Nord-Lega Lombarda che siede sui banchi dell’opposizione, e le sue sono parole che manifestano anche  la rabbia  verso l’impotenza di una Amministrazione di Centro-Sinistra che non fa nulla per contrastare quello che oramai sta diventando oramai un vero e proprio trademark di quello che una volta era considerato il “giardino del rhodense”.

Pubblicità

Stiamo parlando, se non lo si era capito, del fenomeno della prostituzione da strada oramai fuori controllo. E, in effetti, Pregnana Milanese è conosciuta tra i paesi dell’immediato nord-ovest milanese come il paese delle “rotonde rosa, ad usare un definizione quasi gentile. Tutti gli accessi al paese, che si arrivi da Cornaredo oppure da Rho o da Vanzago, sono un vero e proprio showroom di professioniste del sesso.

Gli avventori ovviamente non mancano, a qualsiasi ora. L’imbarazzo dei residenti è tanto e, peggio ancora, il fenomeno rischia di diventare intrinseco nella realtà locale tanto è il lassismo delle istituzioni.
Continua Luca Sala: “Oramai non si sa più cosa inventare per giustificare agli occhi dei bambini questo carosello continuo di auto che rallentano davanti alle prostitute. Non c’è orario del giorno e della notte che viene graziato da questo commercio infame e criminale  che sfrutta le persone e danneggia il territorio”.

Pubblicità

Pregnana Milanese sotto assedio

Inutile, poi, parlare della sporcizia e degli immancabili rifiuti propri della professione: profilattici usati e fazzoletti  di carta ovunque a lordare il poco verde rimasto. Ultimamente è stata addirittura fotografata una bambola gonfiabile tra i prati costeggiati da una pista ciclabile di periferia. Un vero e proprio disastro, insomma.

Quorthon Zanchetti

Quorthon Zanchetti

Sono origine bresciana, ma vivo a Pregnana Milanese. Ora mi considero un pregnanese doc. Lavoro in banca, settore credito. Scrivo da sempre per passione e in passato ho collaborato anche con altri blog e forum.

Un pensiero su “Pregnana Milanese sotto assedio

Commenta qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: