E bravo Maroni!…Dicono Grittini e Scalvini della Lega Nord del Ticino

E bravo Maroni!...Dicono Grittini e Scalvini della Lega Nord del TicinoI giovani padani dell’est Ticino sono soddisfatti del lavoro svolto del governo e del Consiglio della Regione Lombardia, soprattutto del modo in cui sono stati fatti i tagli ai costi della politica. “Bravissimo Roberto Maroni e tutti i nostri esponenti in Regione Lombardia”, scrive Diego Scalvini coordinatore del movimento giovani padani Ticino commentando la notizia sui tagli ai costi della politica lombarda apparsi sui giornali in questi giorni.  Si tratta di un risparmio di 39 milioni di euro all’anno che è stato tagliato dalle spese di funzionamento della Giunta regionale e di un’altra diminuzione di spese da pare del consiglio Regionale, per 17 milioni di euro. Quest’ultimo è il risparmio che deriva dal taglio dei vitalizi degli ex consiglieri regionali.

Pubblicità

Un po’ meno soddisfatto è invece Riccardo Grittini, giovane assessore Lega nord a Corbetta, cui dispiace che queste risorse risparmiate dalla regione Lombardia non siano messe a disposizione dei Comuni. “Questi tagli, purtroppo non si tradurranno in risorse aggiuntive per il territorio perché il Governo, all’interno della legge di stabilità, ha previsto che i risparmi generati dalla riduzione dei costi della politica vedano nel calderone del bilancio romano . Ora ci aspettiamo che il Consiglio Regionale voti la proposta per indire il referendum per dotare  la Lombardia dello statuto speciale, unica soluzione per far ripartire la nostro regione” Grittini è coordinatore de giovani padani dell Est Ticino, una delle circoscrizioni territoriali della lega Nord . C’è da prevedere, però, che il governo di Roberto Maroni troverà il modo di spendere questi soldi per i lombardi, e non lascerà che Roma si approfitti ulteriormente della generosità lombarda.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

I due giovani amministratori della lega nord hanno continato il loo comunicaro ala stampa punzecchainto il primo minisro, Matteo Renzi: “Mentre in Lombardia vengono ridotti i costi della politica, il Governo taglia sempre più fondi verso  gli enti locali. Renzi prenda esempio da Maroni, meno proclami e più fatti”  hano concluso insieme Grittini e Scalvini.

 

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui