Viaggio nella Galassia della Lega Nord di Ossona

La Lega Nord grazie al suo Segretario Federale Matteo Salvini, viaggia a gonfie vele, raccoglie ampi consensi, è in crescita ed è l’unica forza politica che ha le idee chiare sul da farsi per uscire dalla crisi economica che attanaglia il Nord e l’Italia. 

Pubblicità

Viaggio nella Galassia della Lega Nord di OssonaLe parole d’ordine sono Basta Euro, Flat Tax, Stop All’Immigrazione, Lavoro per i Giovani, ma la Sezione Lega Nord di Ossona viaggia a gonfie vele sospinta da un vento nuovo e rinnovatore dettata dalla nuova Segreteria Federale? No, la sezione della Lega Nord di Ossona, fondata nel 2007 ed intitolata a Tonino Garavaglia, è in crisi da più di un anno; è commissariata e non riesce ad eleggere un segretario, dopo vari tentativi. Sembrerebbe un paradosso ma quando la Lega Nord era in crisi – circa 3 anni fa – c’era una sezione di Ossona con un Segretario, con militanti volenterosi che si davano da fare ad organizzare Gazebo, punti di ritrovo, feste e discussioni ed ora con la la Lega Nord che, grazie al dinamismo del suo Segretario Federale, sta ottenendo consensi cosa succede? Viene da dire che la sezione di Ossona stava meglio quando la Lega Nord andava peggio. Ma perchè la sezione della Lega di Ossona è in Crisi? Cosa è successo da tre anni a questa parte? Bene partiamo innanzitutto da chi sono i militanti della sezione di Ossona:

Pubblicità

C’è un punto di riferimento che è la sua fondatrice e passionaria Ilaria Maria Preti, presidente degli Orsetti Padani. Ora è accantonata, messa in un angolo come un arnese che non serve più. Ci sono degli emergenti militanti che non abitano in paese che non conoscono a fondo la realtà di Ossona che vogliono dettare legge. C’è, per la prima volta un assessore in consiglio di amministrazione e anch’essa non abita in Paese. Ci sono dei Giovani Padani che dovrebbero dare un impulso innovatore ma, concentrati nel lavoro, non riescono dare il giusto apporto. C’è un militante di prima generazione che è l’anima della Lega e si prodiga per il movimento e la giusta causa. C’è un commissario che non è di Ossona.

Da una prima impressione, come si può notare, la Galassia della Lega è alquanto variegata ed al suo interno ci sono militanti, anche espulsi da altre sezioni, che non abitano ad Ossona e che vogliono dettare una linea politica che non appartiene alla realtà del paese. Dunque le fazioni all’interno della sezione  la stanno devastando con continue ripicche e polemiche e non permettono di eleggere un nuovo Segretario.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Da ultime informazioni il Segretario non sarà di Ossona: dunque un “forestiero”, già espulso dalla sezione di Marcallo, e questo sarebbe uno smacco per Ilaria Maria Preti, fondatrice e punto di riferimento della Lega ad Ossona. Uno dei motti della Lega è “Padroni a casa nostra”, ma riuscirà la Preti a far si che un non Ossonese non si ponga alla guida della Sezione? Riuscirà a trovare all’interno del Movimento i consensi necessari, anche se messa in un angolo, con una espulsione molte volte annunciata e mai eseguita? Sembra una partita a scacchi e c’è molto fermento e curiosità su quello che sta succedendo all’interno della sezione della Lega Nord di Ossona e vedremo prossimamente se L’Alberto da Giussano Ossonese riuscirà a fermare il Barbarossa invasore ed evitare le devastazioni iniziate da più di un anno.

Avatar

Alessandra Gornati

Mi piace leggere, mi piace scrivere, ma amo la privacy. Vivo in un piccolo Comune, e questo mi condiziona. Si potrebbe dire che amo parlare di quello che capita agli altri, ma se parlano di me, mi sembra di mettermi in mostra e sono in imbarazzo. Pensa a me come ad una donna timida e invisibile, senza misteri ma molto ricca nell'anima. Quello che do al mondo, lo do con le mie parole.

3 pensieri riguardo “Viaggio nella Galassia della Lega Nord di Ossona

  • Avatar
    07/10/2014 in 10:08
    Permalink

    Non è che io lotto per il principio, Rosaria. La differenza è che io faccio sul serio. Comunque ho accettato la critica dell’articolo. Da una parte non mi sento affatto un arnese vecchio, ma non posso nemmeno nascondermi dietro a un dito e far finta di niente o dire che quel che dice non è vero. Comunque io sono ancora ampiamente militante e non mai ricevuto nemmeno un richiamo da nessuno. Certamente soffro anche io per questa situazione. 25 anni di passione buttati al vento. MI consola vedere la mia lega Nord con Matteo Salvini vola, costruisce, lavora e fa la vera politica. ma soffro moltissimo perchè questo a Ossona non succede.

Commenta qui

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: