Magenta: il tormentone della pista ciclabile a panettoni

Siamo tornati dopo qualche tempo sulla famigerata rotonda tra la via Espinasse a Magenta e Marcallo con Casone, sulla statale 11, dove era intervenuta anche Striscia la Notizia con il suo capitan Ventosa per vedere in che stato è oggi la pista ciclabile e se l’aministrazione comunale condotta dal sindaco Invernizzi, dopo essere stata additata a livello nazionale, ha tolto quei panettoni di cemento che sembrano messi lì appositamente per far cadere i ciclisti.

Pubblicità

Magenta: il tormentone della pista ciclabile a panettoniLa pista ciclabile continua anche più avanti verso Magenta dove ci sono dei tornelli che la bloccano. Nel maggio del 2013 il sindaco Invernizzi aveva promesso di toglierli e poi non lo ha fatto. Promessa da pinocchio: che voglia imitare Renzi? Dei tornelli però parleremo più avanti: oggi è il turno dei panettoni. Prima di parlare del fatto  dei panettoni però ci tengo a sottolineare che, nonostante la rotonda di cui parliamo sia un po’ particolare perchè ha 5 uscite e quindi è molto difficile da affrontare, quella pista ciclabile è un tocco di genialità ( togliendo i panettoni ovviamente). Quando hanno inventato le rotatorie e hanno cominciato a sostituirle ai semafori, nessuno ha pensato quanto sia pericoloso per un ciclista affrontarne una, specialmente se deve svoltare a sinistra o se deve  andare diritto.

Pubblicità

nvece, sulla parte sinistra della rotonda fra Marcallo con Casone e Magenta, c’è questa splendida bretellina di pista ciclabile che permette agli amanti delle due ruote di evitare di affrontare la rotonda e li mette direttamente in collegamento con la pista ciclabile di Marcallo con Casone, oppure permette di girare a sinistra in tutta sicurezza.  Sinceramente, chi ha disegnato quella pista ciclabile ha tutta la mia ammirazione. Comunque, come potete vedere i panettoni ci sono ancora; l’irremovibile amministrazione comunale di Magenta ha deciso si impipparsene di Striscia la Notizia e di Capitan Ventosa e di lasciar lì i panettoni anticiclisti.

pista ciclabile magenta panettoni anti ciclistaDi contro c’è da dire, però, che i magentini e i marcallesi  hanno deciso di impipparsene dell’amministrazione comunale di Magenta e usano ugualmente la pista ciclabile, nonostante i panettoni. Sono, anzi, diventati abilissimi nel fare dribbling  con un abile gioco di piede e sedere. Sono rimasta parecchi minuti ad ammirare le scene di donne anziane con i sacchetti della spesa attaccati al manubrio che con scioltezza spostavano il peso del corpo da una parte all’altra della bicicletta, con le terga leggermente alzate dal sellino, per infilare con una precisione svizzera lo spazio fra i panettoni. Infine, in spregio assoluto alla decisione dell’amministrazione comunale di cercar di impedire alle biciclette di usare la pista ciclabile, i ciclisti han fatto in modo di fare sapere all’amministrazione come intendono usare i panettoni.

Pubblicità

Bed & breakfast La Scala a Rho

Maila

Maila

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenta qui