OssonaPrima Pagina

Pisciatoio pubblico? No, è la torre di Ossona

Ossona, la torre è usata come pisciatoio pubblicoQuesta è la base della torre dell’acquedotto di Ossona, in piazza Litta, anche se sembra il pubblico pisciatoio di un paese del terzo mondo. E’ proprio dove il 6 settembre si svolgerà la festa dello sport, organizzata dal Comune. Come gli altri anni, durante la festa saranno presenti i gazebo di diverse associazioni, che faranno provare ai bambini le attività sportive possibili in paese nel prossimo anno.

Pubblicità

Ci sarà anche la scuola di roccia e arrampicata e i bambini potranno arrampicarsi in tutta sicurezza sulla torre dell’acquedotto. Certamente saranno più al sicuro quando saranno lassù  in alto, sospesi alla corde, che in basso, con i piedi appoggiati sulla base della torre. Come potete vedere alla foto, infatti, la torre è diventata un pisciatoio pubblico a disposizione di vari strani  personaggi che frequentano la piazza di Ossona.

Pubblicità

La foto è stata ripresa sabato 30 agosto, prima di mezzogiorno, e potete notare che alcuni dei rivoli sono freschi, eseguiti probabilmente la scorsa notte. Le macchie più vecchie, che hanno impregnato la pietra, denunciano che l’abitudine è radicata da tempo.

Pubblicità

Dall’altezza e dalla forma dei rivoli si può anche escludere che si tratti della santa pipi di bambini colti dal bisogno improvviso e si può dedurre che gli incivili che urinano dietro la torre siano uomini adulti, a meno di non voler credere che la piazza di Ossona sia frequentata, oltre che da lumache giganti, anche da cavalli e cammelli.

In piazza Litta a Ossona ci sono 5 bar, una pizzeria e due gelaterie. Tutti sono forniti di bagno pulito a disposizione dei clienti, e  rimangono aperti fino a notte fonda. Per accedervi, in caso di bisogno impellente, basta essere così cortesi da ordinare un caffè da un euro, ma in caso di emergenza i gestori non chiedono neppure quello.

Pubblicità

Siamo quindi in presenza di uomini adulti che, per un qualche motivo,  non possono entrare nei bar e chiedere di usare il bagno, e che, per qualche altro motivo,  non possono correre a casa e usare il loro. Quindi urinano per strada , dietro alla torre.

Aspettiamo che queste osservazioni risveglino l’attenzione dell’assessore alla sicurezza di Ossona e delle forze della polizia locale. Intanto speriamo che, prima di domenica prossima, quando quella parte della torre si riempirà di bambini, qualcuno dell’amministrazione comunale prenda un idrante e del disinfettante e igienizzi la base della torre dell’acquedotto di Ossona.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.