MagazinePrima PaginaSportStoria e Cultura

Calcio: la storia dell’Ac Ossona in mostra

Calcio,:la storia dell'Ac Ossona in mostraPer San Bartolomeo a Ossona si fa molta attenzione alla cultura e alla storia del paese e anche l’Ac Ossona ha organizzato una mostra di fotografie e di oggetti che ripercorrono, raccontandola ai più giovani, tutti i momenti della vita dell’associazione calcistica, sin dalla sua fondazione.

Pubblicità

Attraverso i pannelli che raccoglievano le fotografie, e attraverso l’esposizione delle tante coppe vinte partendo dagli anni sessanta si è raccontata una parte importante della storia di Ossona, in cui il calco e l’orgoglio per la squadra del paese è sempre stato tanto.

Pubblicità

cambiamenti. Social journalism

I 5 presidenti Remo Ferrario, Osvaldo Vignati, Carlo Alemanni, Luigi Caccia e Massimo  Garavaglia (Charlie) hanno scandito tutti i momenti di questo percorrere la storia de l calcio di Ossona, attraverso le fotografie delle cene sociali e quelle delle premiazioni del campionato.

Pubblicità

Poi vi erano le fotografie di quando l’Ac Ossona è stata scuola calcio dell’ Inter e quando lo è stata per la Juventus e non sono mancate  le fotografie dei grandi personaggi del calcio che abitavano e sono nati a Ossona, e che hanno sempre fatto un po’ da Patron e da riferimento ideale  per i ragazzi che crescendo hanno frequentato i campi, cioè Paolo Nebuloni, che ha giocato nella Spal e nel Cagliari,  Mario Magia Mereghetti, che ha giocato nel Varese, nell’Inter, nell’Atalanta e nella Lazio, e l’indimenticabile allenatore del Milan Luigi Cina Bonizzoni.

La mostra è stata allestita nella nuova sala dell’associazione, costruita recentemente con il sostegno e il lavoro pratico dei tanti volontari e appassionati che circondano l’Ac Ossona e dedicata a due grandi amici, che insieme hanno fatto tantissimo per la vita associativa e conviviale dell’Ac Ossona e che ora sono scomparsi, Remo Oldani e Carlo Alemani.

Pubblicità

 

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Un pensiero su “Calcio: la storia dell’Ac Ossona in mostra

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.