EventiMilano città metropolitanaOssonaPrima Pagina

Per chi suonano le campane? A Ossona suonano per i neonati

Un simpatica tradizione è iniziata in questi giorni a Ossona. E’ stata anticipata dall’Informatore, il giornalino della Parrocchia di San Cristoforo, in concomitanza con l’installazione delle campane restaurate. Suoneranno per i neonati.

Pubblicità

Se i parenti, o gli amici, di una coppia che ha appena avuto un bambino avvisa il parroco entro le 24 ore dalla nascita, le campane suoneranno una dolce melodia a martello gioioso. Annunceranno così l’arrivo sulla terra del nuovo nato. Questo allegro scampanio delle campane della chiesa di San Cristoforo a Ossona si aggiunge agli scampanii tradizionali. Quelli  che segnano i momenti più importati della giornata insieme all’orologio. Le campane di Ossona cominciano a suonare alle 7 del mattino, prima con i 7 rintocchi delle ore, poi con il mattutino seguito dall’allegro scampanio della tradizionale Ave Maria.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Quando suonano le campane

Oltre alle ore e alle mezz’ore, e alle scampanate per annunciare le Messe e le feste religiose, le campane di Ossona suonano tradizionalmente ogni mezzogiorno. La tradizione vuole che sia per ringraziare il Signore della Vittoria alla battaglia di Lepanto. Suonano poi alle 7 di sera per la seconda Ave Maria della giornata. Poi alle 3 del pomeriggio del venerdì, per annunciare l’agonia del Signore. Suonano a festa per i matrimoni, le prime comunioni, le cresime e i battesimi.

Pubblicità

la scala Rho b&b

Per tradizione, quando una persona è in fin di vita o è appena morta, le campane suonano l’agonia. Questo se i parenti avvisano per tempo il parroco. Si tratta di una sequenza di colpi a martello, a gruppi di tre. Ha uno specifico linguaggio e invita i fedeli a pregare per la persona che ha appena lasciato questa terra. Secondo la tradizione il suono delle campane e il numero di rintocchi cambia a seconda se il morto è un uomo, una donna, un confratello o una consorella oppure un religioso. Da oggi, però, suoneranno anche per i bambini appena nati. Attendiamo la prima nascita di Ossona. Così conosceremo anche i particolari e il codice di questo gioioso modo di comunicare le novità.

Nota della redazione
I giornalisti di Co Notizie News Zoom lavorano duramente per informare e seguono l'evoluzione di ogni fatto. L'articolo che state leggendo va, però, contestualizzato alla data in cui è stato scritto. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. Garantisce la nostra libertà e autonomia di giornalisti e il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo!Diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove la verità ha grande spazio.
Avatar photo

Ilaria Maria Preti

Giornalista, metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica di Radio Padania. Ora dirigo, scrivo e collaboro con diverse testate giornalistiche, coordino portali di informazione, sono una Web and Seo Specialist e una consulente di Sharing Economy. Il futuro è mio

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.