Ossona, Sergio Garavaglia scrive al sindaco e offre collaborazione

Ossona, Sergio Garavaglia scrive al sindaco e offre collaborazioneSergio Garavaglia e gli altri consiglieri di Siamo Ossona hanno scritto una lettera offrendo collaborazione al nuovo sindaco di Ossona, Marino Venegoni, che si è appena insediato  e si trova nei pasticci per le nomine degli assessori.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Pare infatti che non riesca a mantenere l’equilibrio delle quote rosa in giunta e che, essendo il novello consigliere Angela Lovati sua cognata, non possa essere nominata come assessore a causa della legge che non permette parentele all’interno delle giunte, nonostante abbia preso diverse preferenze.

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

In suo soccorso è corso Sergio Garavaglia che ha proposto come assessori, per il bene del paese, le donne elette nella sua lista. La lettera sarà presentata al Consiglio comunale del prossimo 12 giugno.

I consiglieri di Siamo Ossona ci ha consegnato la lettera che hanno protocollato e indirizzato al Sindaco Venegoni insieme all’accettazione della loro carica. Eccone il testo:

Pubblicità

agroalimentari a filiera corta Cooperativa del Sole

Egregio sig Sindaco, nel congratularmi per la tua elezione sono, in qualità’ di capogruppo del gruppo di minoranza SiAmo Ossona, a proporti la nostra collaborazione, viste le gravi difficoltà’ in cui versano i piccoli Comuni in generale, ed il nostro in particolare, per amministrare insieme Ossona.

Il nostro paese è malridotto. La frazione di Asmonte abbandonata. Strade, piazza, fogne, marciapiedi, piste ciclabili… Tutto in ambasce. Capannoni vuoti, negozi chiusi. Molti senza lavoro e futuro. Forse è anche per questo che un cittadino su quattro non è andato a votare. Siamo davvero in emergenza. Bisogna dare speranza con una politica forte.

La tua dichiarazione di essere vicino alla Lega Nord e, soprattutto, l’accordo con la stessa per la gestione del Comune ci permettono, avendo al nostro interno forze di centro destra, di sottoporti alcune riflessioni ed una proposta. Ossona ha bisogno di tutti noi per tornare ad essere un bel paese in cui vivere. Dalla lettura delle dichiarazioni di taluni esponenti della tua lista si afferma che ancora una volta le elezioni siano state “contro” e non “per”.

Conoscendo la tua pacatezza e la tua onestà’ intellettuale so che , come noi, tu credi in un voto “per”. Nel nominare la Giunta dovrai tenere conto della Legge del 7 Aprile 2014 n 56, che all’ art. 137 afferma ” Nelle Giunte dei comuni con popolazione superiore a 3.000 abitanti, nessuno dei due sessi puo’ essere rappresentato in misura inferiore al 40 per cento, con arrotondamento aritmetico” .

Per carenza di numero, capacità’ e competenze ( oltre che per incompatibilità famigliare) credo che dovrai cercare persone esterne alla tua lista. A tal motivo, nello spirito di collaborazione che vorremmo darti, ti proporrei un accordo ( anche biennale) per rilanciare insieme Ossona. Noi in lista abbiamo quattro valide e competenti figure femminili.

In ordine : la nostra consigliera Portaluppi Mariastella. Risulta eletta tra i primi dieci consiglieri del nuovo Consiglio Comunale. Essendo Ella persona nuova, corretta e valida, oltre che ad essere un quadro dirigenziale, potrebbe entrare in Giunta, per aiutarvi nella Amministrazione del Comune, nella motivazione e nel controllo del personale . Sarebbe anche un utile ponte verso le varie attività produttive.

La signora Nebuloni Pamela, esperta nel settore della comunicazione e della produzione culturale ( cura testi e layout ) potrebbe occuparsi della biblioteca e della comunicazione istituzionale.

La signora Paganini Daniela (laureata in bio medicina con un master in management ), attualmente lavora presso la Asl, potrebbe occuparsi di Sanità’ e dei rapporti con Asl e Regione Lombardia .

La signora Gornati Luisella, per anni impiegata , ultimamente, per diversi anni , ha gestito la Palestra Comunale , organizzando corsi con le società sportive e specializzandosi nella gestione economica degli impianti sportivi, potrebbe occuparsi di sport e tempo libero.

Insomma ti proponiamo di allargare la tua maggioranza inserendo una o più tra queste preparate donne nella tua erigenda Giunta. Una GroBen Koalition, un Governo di larghe intese come quello Nazionale, per affrontare in un biennio le grandi difficoltà . Questo potrebbe portare finalmente in paese alla chiusura di campagne elettorali contro, portando il tuo consenso sopra il 50 per cento, oltre che ad avere altri tre consiglieri comunali, ( arrivando ad 11 su 12 ) tra cui il sottoscritto già’ Sindaco e già’ Consigliere di minoranza oltre che dirigente di Anci.

Potrei umilmente aiutarti, in qualità’ di Dirigente Anci , ad accedere ai fondi Expo, a quelli Europei, alla legge 66 del governo Renzi per l’edilizia scolastica , oltre che a districarti nella normale amministrazione. La presente proposta sarà protocollata agli atti del Comune insieme alla nostra accettazione delle candidature, per trasparenza e correttezza Istituzionale.

Niente inciuci sottobanco ma vero amore per il nostro paese.

Anna Alice

Anna Alice

Ogni persona ha una vita normale e una vita di fantasia, di pensieri e di sogni. Sono una impiegata, una contabile. Ho a che fare ogni giorno con i numeri, e raccontare il mondo con le parole è il mio modo di fuggirne.

Commenta qui