OssonaPrima Pagina

Buche ad Ossona: un’anziana cade e si rompe il bacino e un braccio

Buche ad Ossona, un'anziana cade e si rompe il bacino e un braccioE’ successo due sabati fa, l’11 maggio, in via Baracca, ad Ossona, all’altezza del numero 20, a fianco della pista ciclabile, sulla zona riservata ai pedoni. Una signora di 83 anni, di Ossona, che cammina abitualmente con il bastone, stava rientrando a casa a piedi dopo aver passato qualche ora di divertimento al centro anziani e camminando è finita in una di quelle buche dell’asfalto che costellano le strade e i marciapiedi del paese. Questa era stata riempita in qualche modo e l’asfalto utilizzato per il riempimento della buca, non avendo sotto più nessun substrato ha ceduto, creando un avvallamento pericoloso tanto quanto una buca nuova.

Pubblicità

Dopo averla vista cadere , qualcuno ha chiamato il 118, che ha inviato immediatamente un’ambulanza per soccorrere al signora. dopo averla visitata e averle immobilizzato gli arti contusi, la signora è stata portata all’ospedale di Cuggiono, dove le hanno riscontrato al frattura del bacino e quella scomposta di un braccio. Dopo qualche giorno è stata operata ed è tuttora ricoverata in ospedale.

Pubblicità

La situazione delle strade di Ossona è critica. I residenti di molte vie si lamentano per le che diventano sempre di più e sempre più pericolose per le biciclette e i pedoni. La difficoltà maggiore, però, è quella di ottenere il risarcimento dei danni da parte del Comune che sembra non avere coscienza nè del fatto che deve essere assicurato nè che la responsabilità della cura dei beni comunli è dell’amministrazione comunale, specialmente se le buche no adeguatamente segnalate.

Pubblicità

( Fonte foto: google)

 

 

Nota della redazione
Su Co Notizie News Zoom lavoriamo duramente ogni giorno per tenervi informati, e per seguire l'evoluzione di ogni fatto che raccontiamo. L'articolo che state leggendo, però, va contestualizzato e riferito alla data in cui è stato scritto, che è indicata in alto, e in cui i fatti erano quelli descritti. Qui in basso c'è un libero spazio per i commenti. E' stato inserito per garantire la nostra libertà e autonomia di giornalisti e per garantire il vostro diritto di replica, di segnalazione e di rettifica. Usatelo! Qualunqe notizia nuova, purchè vera, sarà verificata e diventerà un arricchimento della cronaca in un mondo governato da internet, dove dimenticare e farsi dimenticare è difficile, ma dove si può dare grande spazio alla verità.

Ilaria Maria Preti

Metà Milanese e metà Mantovana. Ho iniziato giovanissima con cronaca, cibo e politica. Per anni a Tvci, una delle prime televisioni private, appartengo alla storia della televisione quasi nella stessa linea temporale dei tirannosauri. Dal 2000 al 2019 speaker radiofonica. Ora scrivo su alcune testate, coordino portali di informazione, sono una giornalista, e una Web and Seo Editor Specialist

Commenti, repliche e rettifiche. Scrivi qui quello che hai da dire.